videosorveglianza1E’ stato presentato ufficialmente questa mattina, a palazzo di città, il nuovo impianto di video-sorveglianza già attivo sul territorio comunale.

Presenti all’incontro, il sindaco, Domenico Tanzarella; l’assessore alla viabilità, Francesco Prudentino e il dirigente della Polizia Municipale, Francesco Lutrino.

L’impianto, composto da 40 telecamere ed una sala operativa allestita presso il Comando di Polizia Municipale, è stato realizzato dall’impresa “Dab Sistemi Integrati Srl” di Roma in conformità al progetto dell’importo complessivo di 350 mila euro.

Somma interamente finanziata con decreto del 16 marzo 2012 dell’Autorità di gestione del “programma operativo nazionale “Sicurezza per lo Sviluppo – obiettivo convergenza 2007/2013” del Ministero dell’Interno.

Una svolta epocale sul tema della sicurezza e del rispetto della Legalità” ha detto Tanzarella “attendevamo con particolare ansia l’avvio del sistema di sorveglianza che serva anche da prevenzione e supporto all’attività di controllore e di intelligence da parte delle  forze dell’ordine.

Il progetto prevedeva: l’installazione (e la programmazione) di attrezzature e macchinari occorrenti per la realizzazione del sistema di videosorveglianza urbana; la realizzazione del Centro di Controllo presso la sede del Comando di Polizia Municipale; l’installazione di n. 40 telecamere sul territorio e la realizzazione della infrastruttura di rete in fibra ottica e wireless per l’interconnessione delle stesse con il centro di controllo.

Le aree interessate sono: quella storica tra piazza della Libertà, piazzetta Sant’Oronzo, scalinata Antelmi, corso Mazzini e Vittorio Emanuele II, viale Oronzo Quaranta, via G. Pinto e parte della zona ottocentesca – centro storico; l’area commerciale di viale Pola-piazza Italia, via Rossetti, via Giovanni XXIII e via Tommaso Nobile; l’area verde della Villa comunale, campus (destinata ad attività di jogging) e l’area sportiva dello Stadio comunale e Palazzetto dello Sport.

Saranno complessivamente coperti 10 km quadrati per una densità di 1400 abitanti per kmq quindi buona parte della popolazione che abita il centro urbano, sarà interessata da questa videosorveglianza.  “Ci auguriamo che questo possa costituire un deterrente ed eliminare, se non del tutto,  notevolmente anche gli episodi di micro o macro criminalità che hanno caratterizzato la nostra città e che, ad onor del vero, si sono ridotte anche per il particolare intervento e l’attenzione di tutte le forze dell’ordine che hanno garantito la sicurezza e la tranquillità del territorio”.

POTRESTI ESSERTI PERSO: