Ostuni alto
Ostuni alto

Riceviamo e Pubblichiamo

Il 28 gennaio 2014 si sono incontrati i gruppi di IdV, Rifondazione Comunista e Ostuni Bene Comune, per fare una valutazione della situazione politica,  alla luce dell’avvenuta rottura tra il PD e le liste che fanno riferimento al Sindaco uscente Tanzarella.  Gli intervenuti, nel confermare la partecipazione all’assemblea promossa da Ostuni Città Nuova del 30 gennaio prossimo, hanno ribadito la loro disponibilità alla formazione di uno schieramento con Francesco Saponaro candidato sindaco.Hanno preso atto della ferma posizione del PD a sostegno  di questa candidatura nella logica del cambiamento. Hanno confermato la loro condivisione delle dichiarazioni rilasciate dal dott. Saponaro alla stampa  e centrate soprattutto sulla necessità di una discontinuità ed un rinnovamento nell’amministrazione della città. Più specificamente i tre gruppi  hanno ritenuto  indispensabile uscire da una gestione poco attenta agli interessi generali ed interessata soprattutto ad una pura e semplice conservazione del potere, come chiaramente emerso dalle violente polemiche intercorse tra Tanzarella e i sostenitori del Cambiamento. In secondo luogo essi hanno ritenuto sia necessario passare ad una gestione centrata sullo sviluppo economico sostenibile della città, impegnando l’Amministrazione ed i privati in investimenti infrastrutturali a servizio del turismo (il nuovo motore di sviluppo di Ostuni), dell’agricoltura e dell’Artigianato.

Ottimizzare i servizi sociali e culturali valorizzando le risorse umane del territorio. Infine hanno ritenuto che sia necessario modificare radicalmente il rapporto con i cittadini, considerato che in quest’ultimo decennio l’Amministrazione si è impegnata a trasformare i cittadini in sudditi e non in soggetti partecipanti alla gestione della città.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO: