Domenica 28 marzo torna l’ora legale: alle 02,00 lancette avanti di un’ora

image5
image5

Con la primavera torna l’ora legale. Nella notte tra il 28 e il 29 marzo 2015 gli italiani porteranno avanti le lancette dell’orologio di un’ora, dalle 2 alle 3. Un’ora di sonno in meno, è vero, ma anche il buio che arriva più tardi. Il preludio della bella stagione, anche se il meteo di questi giorni confonde le idee. Si dice che questo slittamento orario in avanti favorisca le attività ludiche all’aperto, ma che possa anche alterare l’equilibrio del nostro bioritmo e la salute del nostro corpo per via di una sorta di mini jet leg. Quindi sarà probabile provare una sorta di spossatezza, stress e stanchezza, ma quasi esclusivamente nel primo periodo di cambiamento. La soppressione di un’ora a ridosso del periodo estivo serve a indurre le persone (se mantengono le stesse abitudini di orario convenzionale nell’arco della giornata) ad alzarsi prima in questo periodo dell’anno, il che consente un risparmio energetico nelle ore serali. L’ora solare tornerà l’ultima domenica di ottobre.

Guarda Anche
Scelti Per Te