Sanremo 2015: vince Il Volo con il brano ‘Grande amore’ ed è festa anche per la salentina Carolina Bubbico

Il Volo Sanremo 2015
Il Volo Sanremo 2015

Il Volo conquista Sanremo, “Grande Amore” trionfa al Festival della Canzone Italiana

Di Angela Anglani

Sono i tre tenori de “Il Volo”, gruppo nato all’interno del programma di Rai Uno, “Ti lascio una canzone” e già diventato fenomeno musicale in America ad aggiudicarsi la 65esima edizione del festival di Sanremo. Sul podio arrivano anche Nek e Malika Ayane. Ma nel loro successo c’è un pezzo di Salento, a partire da Carolina Bubbico, cantautrice leccese, che li ha diretti insieme a tutta l’orchestra nelle esibizioni al Teatro Ariston. Il loro video di “Grande amore”, poi, porta la firma del brindisino Mauro Russo.Carolina Bubbico, 25 anni, leccese, ha debuttato sul palco dell’Ariston nella seconda serata di Sanremo come direttrice d’orchestra de “Il volo”. Classe 1990 e laureata in Carlo ContiPianoforte Jazz con il massimo dei voti, Carolina Bubbico raccoglie nel corso degli anni diverse esperienze di scrittura e direzione; ha diretto la Swing big band e scritto arrangiamenti orchestrali in più occasioni, dal concepimento del suo primo disco da solista “Controvento” (© Workin’ Label 2013), agli archi composti per il brano “Giulio” contenuto nel cd “Acustronica” del batterista Mimmo Campanale, alla collaborazione con l’Ensemble 05 con ospite la cantante Cristina Zavalloni, fino alla recente collaborazione in una produzione dell’Orchestra della Provincia di Bari per la quale ha arrangiato il brano “La mia anima” di Serena Brancale che sarà contenuto nel suo disco d’esordio di imminente pubblicazione. Carolina Bubbico inizia il suo percorso nel 2010 con un originale progetto in solo “One girl band” che la vede impegnata nell’uso di più strumenti musicali, una loop machine, le percussioni, il basso elettrico, oltre alla voce e al pianoforte, con i quali costruisce e interpreta la musica mettendo a frutto il suo intuito e la sua creatività trasformando suoni, parole e musica. La sua voce evocativa, frutto di qualità naturali, ma anche di studi serissimi rende la sua musica pulsante e capace di emozionare l’ascoltatore, in una sola parola, carismatica. In agosto 2011 il Premio “Best instrumentalist” nella sezione New Generation del Jazz Up Festival di Viterbo. Dopo una prima fase di lavoro in solo, Carolina allarga l’organico al trio chiamando al suo fianco due apprezzati musicisti pugliesi, Luca Alemanno al contrabbasso e Dario Congedo alla batteria e con loro progetta e realizza il suo primo disco “Controvento”. La canzone “A me piacerebbe ridere”, singolo dall’album Sanremo Italian Song Festival 2015“Controvento”, vince nel 2011 il premio della sezione Videoclip del progetto “Officine della Musica” e con la regia di Gianni De Blasi, Carolina realizza il suo primo video. A dicembre 2012 Carolina approda al grande schermo firmando la sua prima colonna sonora e partecipando al cast del film ”L’amore è imperfetto” di Francesca Muci (R&C produzioni e R.A.I. Cinema).La pellicola contiene i brani “Cambierà”, “At sunset” e “Controvento”. Il suo disco è trasmesso da numerose emittenti italiane e da alcune radio internazionali; è stata ospite a Radio 2 nei programmi “Radio 2 Social Club” e “Moby dick”, su Rai Gulp e su Radio 24 nel programma Soundcheck curato da Gegè Telesforo. Il tour di presentazione, partito in giugno, l’ha vista ospite nel 2013 con il suo Ensemble nei cartelloni d’importanti festival nazionali come Locomotive Jazz Festival, Hydro Music Fest, Suoni a sud. Nel 2014 spiccano le partecipazioni a Piossasco Jazz Festival, Locus Festival in apertura a Laura Mvula, Riverberi Jazz Festival e Ravello Festival con Il Sesto Armonico diretto dal M° Peppe Vessicchio e Fabrizio Bosso.

Foto Fonte “La Repubblica”

Guarda Anche
Scelti Per Te