Si intitola “Pizzica Selvaggia” ed è l’ultima fatica musicale del gruppo originario di Ostuni “Terronia Bella”.

Un sound nuovo, ricco di contrapposizioni musicali frutto dell’esperienza dell’autore e leader del gruppo Donato Cisternino. Una musica diversa dalle altre – spiega Cisternino – in quando abbiamo voluto creare un vero e proprio ritmo che richiami in toto la provenienza del nostro gruppo. Con il nostro lavoro – continua – vogliamo valorizzare la cultura musicale della nostra terra che spesso viene “violentata” da nuovi genere musicale che si confondo in quelli già esistenti e reali, appunto come la taranta e la pizzica.

In questo singolo, denominato appunto “Pizzica Selvaggia”, vogliamo mostrare appunto la ribellione della nostra terra che, come se fosse davvero selvaggia, vuole imporsi sui ritmi che vengono iniettati da altri tipi di sound. Su questo brano che anticipa l’uscita ufficiale del disco con altrettante canzoni ricche di storia e tradizioni, è stato girato un video-clip musicale prodotto e scritto dallo stesso Donato Cisternino con l’ausilio di Ginetta Cisternino anch’essa parte integrante del progetto e fondamenta del gruppo.

Un video diverso dagli altri che unisce il nuovo al vecchio che amalgama il passato al presente mostrando quelle che sono le bellezze artistico-culturali del nostro territorio tra paesaggi mozzafiato, colori, profumi e masserie. Oltre ad essere un nostro biglietto da visita, spiega Donato, il video musicale vuole essere una vetrina per la nostra terra tanto amata da chi ogni anno mette piede sulla nostra Puglia e che ne rimane estasiato ed esterefatto.

Siamo felici ed orgogliosi che in pochissimi giorni il video abbiamo superato le 10.000 visualizzazioni sia sulla nostra pagina facebook ma anche sul canale youtube dei “Terronia Bella”. Con questo vorrei ringraziare tutte le persone che hanno permesso questo, dalla disponibilità degli operatori turistici che hanno messo a disposizione le proprie strutture ma anche tutti i membri del gruppo, dai musicisti ai ballerini. E infine, il grazie più grande ed immenso va a voi che ci sostenete ed ammirata ed è soltanto grazie a voi che continuano a lavorare per divertirci e far divertire. Amate la musica come fonte di vita e sostentamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...