Angiolo Pellegrini presenta il suo libro “Noi, gli uomini di Falcone”

Collaboratore del Pool di Falcone e Borsellino, il Generale Pellegrino, oggi 8 alle 17.30, incontrerà la cittadinanza per presentare il suo libro "Noi gli uomini di Falcone.

angiolo pellegrini 2 573x350
angiolo pellegrini 2 573x350

Il Generale dei Carabinieri Angiolo Pellegrini, comandante della sezione antimafia di Palermo dal 1981 al 1985 sarà ad Ostuni nei giorni 8 e 9 marzo. Collaboratore del Pool di Falcone e Borsellino, il Generale Pellegrino, oggi 8 alle 17.30, incontrerà la cittadinanza per presentare il suo libro “Noi gli uomini di Falcone. La guerra che ci impedirono di vincere”. Domani mattina 9 marzo 2018, sarà la volta degli alunni delle terze classi della Barnaba-Bosco nell’ambito del progetto legalità giunto ormai al terzo anno. Le due giornate si svolgeranno presso la Biblioteca Comunale.

Il Generale Angiolo Pellegrini, è stato comandante della sezione antimafia di Palermo dal 1981 al 1985. Come uomo di fiducia del pool, ha portato a compimento le più importanti indagini nei confronti di Cosa Nostra, che racconta qui per la prima volta.

Il Libro “Noi, gli uomini di Falcone”
Palermo, gennaio 1981. Quando il capitano Angiolo Pellegrini assume il comando della sezione Anticrimine dell’Arma dei Carabinieri, la mafia tiene la Sicilia sotto scacco. Unica speranza, un giudice che con alcuni colleghi ha fatto della lotta alle cosche la sua missione: Giovanni Falcone. Ha bisogno però di uomini fidati che portino avanti le indagini. E Pellegrini non si tira indietro: mette insieme una squadra di fedelissimi e va a infilare il naso dove nessuno ha mai osato, guadagnandosi l’amicizia e la stima del magistrato. Questo libro ricostruisce dall’interno, a ritmo serrato, il periodo più drammatico ed eroico della guerra a Cosa Nostra. Una guerra che, in fondo, erano davvero in pochi a voler vincere.

Guarda Anche
Scelti Per Te