Librinfaccia presenta: “Meglio liberi” di Alessandro Di Battista. Rivedi qui la nostra diretta

L'esponente M5S Alessandro Di Battista si racconta nel libro appena uscito “Meglio Liberi, Lettera a mio figlio sul coraggio di cambiare”.

Di Battista Ostuni
Di Battista Ostuni

“Caro Andrea, non eri ‘previsto’, ma questo non significa che non ti volessimo, anzi! La verità è che sia io che Sahra eravamo terrorizzati all’idea che l’altro fosse rimasto incastrato in questa situazione. Sahra temeva che io non l’amassi davvero e che stessi con lei per senso del dovere. Anch’io avevo le mie paure, ho sempre avuto paura di lasciarmi andare, di essere abbandonato dalla donna che amavo”.

Si racconta così l’esponente M5S Alessandro Di Battista nel libro appena uscito “Meglio Liberi, Lettera a mio figlio sul coraggio di cambiare” edito da Rizzoli. Il libro si snoda lungo due binari: l’attesa e la prima settimana di vita del figlio e gli avvenimenti degli ultimi mesi (o anni) che hanno portato Alessandro Di Battista a maturare le sue scelte.

“Avrei voluto dare a Rimini la notizia della mia non ricandidatura” scrive il parlamentare, che decide poi di non svelare la sua decisione per non rovinare la kermesse a Luigi Di Maio. “Io non sono uno statista, ho fatto il parlamentare e ce l’ho messa tutta”.

Guarda Anche
Scelti Per Te