Gaetano Cappelli
Gaetano Cappelli

Il presidio del libro di Ostuni incontra Gaetano Cappelli. Appuntamento mercoledì 23 novembre presso “Il Fienile”.

di Angela Anglani

Presso il ristorante “Il Fienile” in contrada Rosara ad Ostuni mercoledì 23 novembre, ore 18.00, il Presidio del Libro di Ostuni realizza un incontro con lo scrittore Gaetano Cappelli, autore del romanzo “Una medium, due bovary e il mistero di bocca di lupo“, edizioni Marsilio. L’incontro, moderato dalla giornalista Federica Marangio   sarà incentrato sul romanzo ambientato a Minervino Murge e intreccia le avventure di una medium, un romanziere, un barone-agronomo e la volitiva moglie, la quale scriverà un romanzo proprio nella Tenuta Bocca di Lupo e sull’aglianico che li si produce.

Una commedia che trova nei vasti orizzonti di una sconosciuta Puglia rurale un ulteriore e seducente motivo di fascino. Ironia, disincanto e comicità. Nel libro di Gaetano Cappelli, persona squisitamente colta ed elegante sono presenti celebrazione e dissacrazione di miti metropolitani, provincia e dialetto, della Murgia e della Daunia, con corredo di sottotitoli, kitsch e raffinatezze. Gelosie di paese: erotiche e letterarie, sesso e smania di successo. Cappelli ha pubblicato una quindicina di romanzi, tra cui Parenti lontani e La vedova, il Santo e il segreto del Pacherò estremo che gli sono valsi, rispettivamente, il premio Internazionale John Fante e il Premio Hemingway. Grazie a Storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo è divenuto Chevalier de la Confrérie du Tastevin di Borgogna, onore riservato a pochi eletti, tra cui Norman Rockwell e Winston Churchill. Con l’ultimo Scambi, equivoci e più torbidi inganni ha vinto il Premio Porta d’Oriente e il Targone di Circolo Dorrick.Scrive sul Corriere della Sera, Il Messaggero, Panorama, Class, Facebook e Twitter.

POTRESTI ESSERTI PERSO: