Le associazioni culturali iscritte al Forum della Società Civile hanno incontrato il direttore della biblioteca Ettore Catalano

Cappetta forum1
Cappetta forum1

Le associazioni culturali iscritte  al Forum hanno  incontrato il 30 marzo scorso il Direttore  onorario  della Biblioteca Comunale prof. Ettore Catalano.

Il  prof  Ettore Catalano ha evidenziato la funzione svolta  dalla Biblioteca Comunale in questi anni  nel campo culturale, sia come servizio  ai giovani studenti che ogni giorno affollano le sue sale, sia come servizio prestito  libri per la diffusione della  lettura, incontri,mostre e iniziative varie. Inoltre il grande  patrimonio di libri e giornali,  oltre che di documenti storici presenti nell’archivio, ha permesso a tanti studiosi e ricercatori  di sviluppare ricerche  importanti per la conoscenza della nostra storia.

Si tratta, ora, di rafforzare questi indirizzi  e aprire nuovi spazi per ricerche  e nuovi servizi  agli utenti. La Biblioteca deve essere  un centro attivo di conoscenza e di ricerca un punto di riferimento per tutte le attività culturali della Città. Vanno incrementati i rapporti  con tutte le scuole e gli operatori  culturali.

Sarà aperto un nuovo  spazio di ricerca artistica per promuovere mostre e incontri, nuovo  impulso sarà dato all’evento più importante dell’estate relativo  ad “Un’emozione chiamata  libro”.  Ogni iniziativa si aprirà alla collaborazione di esperti,  cittadini  e associazioni per poter ricavare le migliori  indicazioni per migliorare ed arricchire ogni attività.

Le associazioni culturali hanno evidenziato le diverse attività da loro svolte in questi anni per   la crescita culturale dei cittadini e la tutela e là valorizzazione dei beni culturali della Città. Ostuni è una città ricca di risorse in ogni settore; dal teatro alla musica, dai libri alle mostre   alle tante iniziative che   sono realizzate nel corso dell’intero  anno.

Il presidente del Forum prof. Vincenzo  Cappetta ha evidenziato l’importanza dell’incontro e la funzione del Forum. Si potrà costruire  e rendere  stabile una rete di relazione  e di comunicazione fra la Biblioteca, il Museo, le  Scuole   e le Associazioni Culturali per esaltare valori di collaborazione di solidarietà che contribuiranno a migliorare tutti i servizi  educativi e culturali.

Tutte le Associazioni Culturali  ritengono  importante un confronto con l’Amministrazione Comunale per chiedere la disponibilità di tutti gli spazi comunali per lo svolgimento delle diverse attività. La fruibilità dei luoghi  e degli spazi serve anche ad  esaltare  la bellezza  degli ‘stessi a partire dalla Biblioteca, al Chiostro del Palazzo  Comunale, alla Piazza  Libertà, alla  Villa Comunale, al ·  Museo,al Teatro di S. Maria di Agnano, alla Piazza della Cattedrale, al Chiostro dell’Annunziata, al Viale Oronzo Quaranta, al Palazzo Tanzarella. Vanno coinvolti anche i privati per rendere fruibili i giardini dei palazzi dél Centro storico.

Le Associazioni  hanno evidenziato l’urgenza della riapertura della Casa della Musica, coinvolgendo tutti gli operatori del settore: Bisogna riaprire un servizio utile alla educazione musica..le dei giovani e garantire un ulteriore spazio di aggregazione ed incontro dei giovani e delle associazioni.

Bisogna evidenziare  la centralità della cultura per lo sviluppo umano,sociale ed economico della Città. Lo stesso sviluppo turistico troverà nelle iniziative culturali di valorizzazione della bellezza di Ostuni e dei suoi Beni culturali e paesaggistici motivo  di forza  e nuovo sviluppo. Ogni  iniziativa culturale contribuisce alla crescita civile, sociale ed economica della Città. ‘Rafforza l’identità di ogni cittadino che si riconosce nella storia della propria comunità, nelle opere realizzate nel tempo, nelle trasformazioni  del proprio territorio e paesaggio.

Le Associazioni  culturali si augurano che questo sviluppo culturale sia agevolato dalla attività della Amministrazione Comunale. Il prof. Ettore Catalano ha dichiarato tutta la sua disponibilità ad operare in questa direzione e a mettere la Biblioteca Comunale al centro delle diverse  iniziative. Si è impegnato a riconvocare, in tempi brevi,tutte le Associazioni Culturali per rendere operative le diverse iniziative.

Hanno partecipato all’incontro i rappresentanti  delle seguenti Associazioni: Italia Nostra, U.C.I.I.M. , U.N.I.T.R.E.,  Amici della Biblioteca Diocesana, LIBRINFACCIA,  M.E.I.C., Fondazione Angelo Vassallo. Folletti e Folli, ARCI Circolo “Pablo Neruda”, Amici di Ostuni, Rotary, lo Scudo.

Il Presidente del Forum prof. Vincenzo Cappetta

Guarda Anche
Scelti Per Te