Una passeggiata alla scoperta di ‘Pascarosa’ e ‘Seppe li Sierre’

Pascarosa
Pascarosa

Alla riscoperta di Pascarosa sulle strade del mago Seppe li Sierre

Di Angela Anglani

La cooperativa Gaia organizza domenica prossima 29 marzo una passeggiata alla scoperta della contrada di Pascarosa e del suo villaggio di trulli e casedde. Il piccolo borgo sorge su di una collina che culmina in una deliziosa piazzetta con una chiesa dedicata a santa Maria Vergine del Monte del Carmelo, un calvario affrescato e una pittoresca fontana. Attraversando boschi di querce e uliveti, si potrà godere della vista delle prime fioriture di orchidee spontanee per salire poi su una piccola montagna di pietre, la specchia Satìa: la vetta di questa particolare “torre d’avvistamento” è una meravigliosa terrazza che si affaccia sulla Valle d’Itria. Proseguendo fino al Trullo Sovrano, si ripercorreranno i bizzarri episodi che hanno contraddistinto la vita del personaggio che ha reso celebre questa contrada, Seppe li Sierre: tabaccaio, politico e ortopedico ma meglio noto come mago, indovino e guaritore il cui nome ancora oggi “se sape a ttutte vanne”. Al termine della passeggiata, solo su prenotazione, sarà possibile fermarsi a pranzo “da Micchio”, un carinissimo ristorante in quella che era un tempo la casa in campagna dei nonni del proprietario, di cui conserva l’atmosfera e i sapori: ad accompagnare i vari piatti tipici infatti ci sarà il pane preparato con l’antico metodo del lievito madre e cotto al forno al legna. L’appuntamento è alle ore 9,30 nella piazzetta di Pascarosa.

Guarda Anche
Scelti Per Te