Renzo Arbore
Renzo Arbore

RENZO-ARBORE-POPUPRenzo Arbore, un big della musica tra i più attesi e acclamati e la sua Orchestra Italiana sarà in scena questa sera alle 21,30. Il concerto organizzato dall’agenzia New Music di Ceglie Messapica, in collaborazione con il Comune di Ostuni si terrà presso il foro boario ad Ostuni. Renzo Arbore, che si riconferma ancora una volta un grande istrione capace di incantare e trascinare il suo pubblico, e che sa sempre come scatenarlo con ironia e delicatezza, torna ad Ostuni per riscoprire le canzoni napoletane in uno spettacolo appassionante e coinvolgente. Lo ha fatto dovunque nel mondo con l’Orchestra Italiana e anche in tv, ospite allo scorso Festival di Sanremo, dove la sua esibizione è stata un tripudio generale, tra applausi e standing ovation. Lo showman italiano più conosciuto nel mondo gira ininterrottamente con la sua Orchestra, da un’estremità all’altra, dagli Stati Uniti alla Cina, dal Messico al Canada con innumerevoli concerti acclamatissimi ovunque in un clima da record. In questi anni Arbore – facendo presa sul pubblico di qualsiasi latitudine – ha ottenuto tantissimi premi e riconoscimenti, quantità di spettatori, cifre da “capogiro” che hanno premiato lo spirito assolutamente travolgente e contagioso dell’artista. “Il concerto è ispirato ai grandi maestri della scuola napoletana, Murolo e Carosone, con una sintesi del loro repertorio sentimentale e umoristico. Renzo Arbore è circondato dai suoi talentuosi musicisti: “…all stars” come ama definirli egli stesso, tra i quali spiccano l’appassionato canto di Gianni Conte, la seducente voce di Barbara Buonaiuto, quella ironica di Mariano Caiano e i virtuosismi vocali e ritmici di Giovanni Imparato. E poi ancora: la direzione orchestrale e il pianoforte di Massimo Volpe, le chitarre di Michele Montefusco, Paolo Termini e Nicola Cantatore, la fisarmonica di Claudio Catalli, le percussioni di Peppe Sannino, la batteria di Roberto Ciscognetti, il basso di Massimo Cecchetti e, dulcis in fundo, gli struggenti e festosi mandolini di Nunzio Reina e Salvatore Esposito Oggi Arbore è presente nelle classifiche con il suo “Renzo Arbore & The Arboriginals” (Sony Music/Gazebo Giallo Srl) e, parallelamente, prosegue il tour con l’Orchestra Italiana (prodotto da Gazebo Giallo Srl e Galileo Galilei Production Tv). Renzo Arbore L’Orchestra Italiana approda, accolta sempre con un entusiasmo senza pari, in molti dei più prestigiosi teatri d’Italia e del resto del mondo: New York, Londra, Parigi, Mosca, Tokyo, Caracas, Buenos Aires, San Paolo, Rio de Janeiro, Toronto, Montreal, Sidney, Melbourne, Pechino, Shanghai… e addirittura in questi ultimi anni sembrerebbe essersi rafforzato il ruolo per così dire “istituzionale” dell’Orchestra Italiana con Arbore ormai diffusamente riconosciuto come autentico “ambasciatore” della musica e della cultura “italiana” nel mondo. 

Angela Anglani

POTRESTI ESSERTI PERSO: