Un 28enne, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 318,8 grammi di marijuana

Un altro arresto per spaccio di droga è stato effettuato dalla polizia nei pressi della villa comunale di Ostuni. Stavolta è finito in manette il 28enne C.A., del posto. Nella serata di martedì scorso (4 dicembre), a seguito di diverse segnalazioni, gli agenti del locale commissariato hanno sottoposto il giovane a un controllo, nonostante un tentativo del giovane di allontanarsi, alla vista delle forze dell’ordine.

Sottoposto a perquisizione, il 28enne è stato trovato in possesso di 1,7 grammi di marijuana nascosti nella tasca dei pantaloni. Nel doppio fondo del giubbotto, invece, i poliziotti anno recuperato quattro involucri (in gergo “cipolle”) per ulteriori 22 grammi di marijuana. Poi in casa sono stati rinvenuti altri 318,8 grammi di marijuana in dosi, un bilancino elettronico di precisione, denaro presumibilmente provento di attività illecita e materiale di confezionamento.

Complessivamente, alla fine dell’intervento, sono stati sottoposti a sequestro penale 342,5 grammi di marijuana. L’uomo, d’intesa col pm di turno della Procura di Brindisi, è stato arrestato in flagranza di reato e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Nella giornata di ieri (giovedì 6 dicembre), convalidato l’arresto, all’ostunese è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia per la firma tutti i giorni della settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO