Il litigio è avvenuto in presenza del loro figlio di appena due anni. La donna con il piccolo sono stati trasferiti in ospedale: per la giovane una prognosi di 7 giorni.

Poteva trasformarsi in tragedia una lite avvenuta in pieno centro ad Ostuni. Solo l’intervento di due vigili urbani e degli agenti del commissariato è riuscito a bloccare l’impeto di uomo, extracomunitario, che avrebbe iniziato a scagliarsi anche con violenza contro la sua compagna.

Il litigio è avvenuto in presenza del loro figlio di appena due anni. La donna con il piccolo sono stati trasferiti in ospedale: per la giovane una prognosi di 7 giorni. Insieme ai suoi 3 figli è stata trasferita in uno a struttura protetta. L’uomo invece è stato denunciato per lesioni. Fondamentale per evitare conseguenze più gravi l’intervento dei poliziotti coordinati dal vicequestore Gianni Albano e dei vigili urbani guidati dal maggiore Francesco Lutrino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO