E’ stata ritrovata nelle campagne di Ceglie Messapica, bruciata, la Lancia Delta utilizzata da due malviventi, all’alba di venerdì ad Ostuni, per un possibile assalto ad un bancomat o ad un’attività commerciale di Viale Pola.

Ci sono, così, i primi sviluppi, nell’indagine avviata dai Carabinieri della Città bianca, per identificare i possibili autori di un colpo, sventato, dall’intervento di un auto militare, che incrociando la Lancia, ha subito ben compreso le intenzioni criminali della coppia.

Un ‘ipotesi che si è tramutata in un lungo inseguimento per le vie della Città bianca, con i banditi che hanno disseminato per le strade pubbliche dei chiodi, per impedire la cattura.

Già dalla prima analisi degli elementi in possesso degli uomini dell’Arma, la macchina era risultata rubata a Crispiano. Di qui l’ipotesi che la provenienza dei due malviventi non fosse limitata all’area nord della provincia di Brindisi, ma anche allargata alle zone di Lecce o Taranto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO