I corpi scaraventati fino a 5 chilometri dal luogo del disastro. Ricerche anche in mare. Tra le persone coinvolte nella tragedia del torre ci sarebbe anche una donna di Ostuni.

Sono 10 le vittime della piena nelle Gole del Raganello a Civita, in provincia di Cosenza. Nella notte uno dei feriti sarebbe deceduto in ospedale per un trauma toracico riportato nell’esodazione del torrente. Almeno 3 i dispersi: «La difficoltà ad avere un quadro chiaro di chi manca all’appello è dovuta al fatto che gli escursionisti erano in gruppi sparsi» spiega il capo della Protezione civile calabrese, Carlo Tansi.

Ma ad essere travolti dall’ondata di piena non state anche persone che avevano deciso di fare un tuffo nel torrente. Una delle vittime, infatti, è stata rinvenuta in costume da bagno, senza l’attrezzatura necessaria per le escursioni: questo dato, sommato alla mancanza di controllo degli accessi nella zona, rende difficile quantificare con certezza il numero delle persone da cercare. Undici le persone ricoverate, di cui 5 gravi: tra loro anche una bimba di 9 anni, recuperata in stato di ipotermia e trasferita in eliambulanza al Cardarelli di Napoli per la criticità delle sue condizioni.

Le ricerche non si sono mai interrotte: sono andate avanti tutta la notte e proseguono stamattina con la luce del giorno, anche con l’ausilio dei volontari.

Notizia in aggiornamento

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO