La Stazione dei Carabinieri di Ostuni
La Stazione dei Carabinieri di Ostuni

I Carabinieri della Stazione di Ostuni hanno tratto in arresto F.F. 27enne del luogo già sottoposto all’affidamento in prova ai servizi sociali.

F.F. è stato colpito da provvedimento restrittivo emesso dal Magistrato di Sorveglianza che ha sospeso la misura dell’affidamento in prova, disponendo il suo accompagnamento nella più vicina casa circondariale.

Il provvedimento maggiormente afflittivo scaturisce a seguito del furto di una vespa, evento compiuto verso l’ora di pranzo pochi giorni addietro.

Nella circostanza la vittima un 58enne di Ostuni, proprietario del motociclo, dopo averlo parcheggiato sulla pubblica via con le chiavi inserite, si distrae un attimo e per il ladro è un invito a nozze, lo mette in moto e tenta di dileguarsi a velocità sostenuta.

Probabilmente per la fretta di dileguarsi e la concitazione dell’evento, non riesce a percorrere neppure cento metri e si schianta contro una vettura in sosta.

Sul luogo dell’evento è presente un Carabiniere in borghese, libero dal servizio che presta servizio in provincia di Bari, che assiste alla scena, al quale non rimane altro che telefonare ai colleghi della stazione di Ostuni che celermente lo raggiungono per le incombenze del caso.

F.F. a causa dell’impatto tra la vespa e la vettura parcheggiata rimane per terra, soccorso da personale del 118 viene ricoverato nel locale ospedale per essere poi dimesso.

Considerato che la condotta attuata appare palesemente incompatibile con la misura alternativa dell’affidamento in prova alla quale è stato sottoposto, su segnalazione dei Carabinieri della Stazione di Ostuni l’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Lecce ha revocato l’affidamento disponendo l’arresto dell’uomo e la sua restrizione nella casa circondariale di Brindisi.

Scelti per te