Usciva subito dopo il controllo della polizia: dall’obbligo di dimora ai domiciliari

Una volante delle Polizia

Dall’obbligo di dimora agli domiciliari. Un provvedimento di aggravamento della misura restrittiva è stato emesso a carico del 45enne Fortunato Saponaro, di Ostuni.

Il provvedimento restrittivo gli è stato notificato dai poliziotti del locale commissariato. L’uomo era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora in quanto faceva parte della banda della 500 che il 12 settembre del 2017, a seguito di un inseguimento per le vie cittadine, fu sgominata con l’arresto dei suoi 3 componenti che avevano da poco messo a segno un colpo presso la pompa di benzina sulla Ostuni-Francavilla Fontana, asportando di notte, la colonnina cambia monete. Il colpo fruttò più di mille euro ai malviventi ma il bottino fu del tutto recuperato e restituito ai proprietari.

Da quanto appurato dai poliziotti, Saponaro aveva l’obbligo di restare in casa dalle ore 19 alle o7 del giorno successivo. Ma subito dopo il controllo usciva dall’abitazione, inconsapevole del fatto che gli agenti monitoravano i suoi spostamenti.

Guarda Anche
Scelti Per Te