Notificate due ordinanze a soggetti residenti a Ostuni, ecco i dettagli

Due ordinanze della magistratura competente sono state eseguite nei giorni scorsi dai poliziotti del commissariato di Ostuni.

DSC 0372
DSC 0372

Due ordinanze della magistratura competente sono state eseguite nei giorni scorsi dai poliziotti del commissariato di Ostuni. Si tratta di un ordine di carcerazione per condanna definitiva e di un aggravamento di una misura di prevenzione.

Nel primo caso, il personale del commissariato ha notificato al 43enne P. G., persona gravata da numerosi precedenti penali, un provvedimento connesso ad un residuo di pena di un anno di reclusione, da scontare agli arresti domiciliari.

Nel secondo caso, si tratta della notifica di un ordine del giudice che impone a S.M. di 26 anni, originario di Terlizzi, l’obbligo di firma due volte al giorno presso lo stesso commissariato di Ostuni. Il giovane era stato fermato con due complici nel settembre dello scorso anno a bordo di una Fiat 500 rubata, dopo un inseguimento.

I poliziotti erano intervenuti in seguito al furto del denaro – circa mille euro – contenuto nella cassa automatica del distributore Camer sulla Ostuni-Francavilla Fontana. Sottoposto come gli altri all’obbligo di dimora, S.M. si sarebbe reso responsabile di numerose violazioni della misura, puntualmente rilevate dalla polizia. Da qui l’aggravamento della misura stessa.

Guarda Anche
Scelti Per Te