POLIZIA
POLIZIA

Fermati dagli agenti del Commissariato di Ostuni Antonella Iaia,24 anni, Cosimo Lerna e Salvatore, D’Ippolito, 25 anni entrambi.

Cocaina ed eroina nel reggiseno, nella convinzione che si trattasse di un nascondiglio sicuro. Sbagliato. Lei e due ragazzi sono finiti in carcere: Antonella Iaia, 24 anni, Cosimo Lerna e Salvatore D’ippolito, entrambi 25 anni. I ragazzi sono tuti residenti a Ostuni e sono stati fermati e arrestati dagli agenti del commissariato della Città Bianca.

I tre sono stati bloccati per un controllo sabato scorso: i poliziotti li tenevano sotto controllo già da diversi giorni, hanno deciso di procedere al controllo quando hanno visto che in auto stavano imboccando la strada per Taranto. Ritenendo che si potesse trattare di un viaggio finalizzato all’acquisto di droga, è stato chiesto l’ausilio di un equipaggio della Squadra Volante che, intercettato il mezzo al ritorno dal capoluogo ionico, lo ha sottoposto a controllo.

In auto non è stato trovato niente. La droga è stata scoperta nel corso della perquisizione personale svolta da una donna del commissariato sulla ragazza: nel reggiseno aveva una bustina di plastica al cui interno erano contenuti 5 cipollotti, di varia forma, dimensione e peso, tutti termosaldati all’estremità, per un quantitativo complessivo, tra eroina e cocaina di 15 grammi. Rinvenuto e sottoposto a sequestro penale anche denaro provento dell’indebita attività di cessione a terzi dello stupefacente per quasi 400 euro, in banconote da 50, 20 e 10 euro.

Antonella Iaia è stata condotta nel carcere di Lecce, Cosimo Lerna e Salvatore D’Ippolito in quello di Brindisi, su disposizione del pubblico ministero di turno, Raffaele Casto.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...