I poliziotti del Commissariato di Ostuni arrestano tre pregiudicati

Dopo una serie di accertamenti i militari guidati dal Vice Questore Francesco Angiuli hanno eseguito tre provvedimenti restrittivi

Si tratta di:

  • Roberto Ungaro (classe 1991) localizzato e tratto in arresto in Ostuni. Che dovrà scontare la pena complessiva di Anni 1, Mesi 1 e Giorni 24 di reclusione, Ungaro è colpevole dei reati di: rapina aggravata in concorso, furto e resistenza a P.U. Il relativo provvedimento di Esecuzione dell’Ordine di Carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi – Ufficio Esecuzioni Penali.
  • Larbi El Asri – (cittadino marocchino classe 1988), il quale è stato localizzato e tratto in arresto in provincia di Foggia. El Ari, dovrà scontare la pena complessiva di Anni 1, Mesi 8 e Giorni 1 di reclusione, per rapina aggravata in concorso, ricettazione, furto e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Ungaro e El Asri furono tratti in arresto nel febbraio 2012 quando furono colti in flagranza di reato per rapina aggravata, ricettazione, furto pluriaggravato e resistenza a pubblico ufficiale. I due a bordo di una punto furono bloccati dopo un inseguimento nella campagne della Città Bianca, dopo una rapina all’ufficio postale.

  • Ilaria Geri (classe 1979), dovrà scontare la pena complessiva di Anni 3, Mesi 5 e Giorni 5 di reclusione, essendo divenuti eseguibili tre provvedimenti di condanna, passati in giudicato a suo carico, in quanto ritenuta colpevole dei reati di: rapina aggravata in concorso, furto aggravato e ricettazione.

Assolte le formalità di rito, gli arrestati, rispettivamente, sono stati tradotti nelle Case Circondariali di Brindisi, Foggia e Taranto a disposizione dell’autorità giudiziaria  competente.

 

 

Guarda Anche
Scelti Per Te