Volontari a Lavoro per Neve Ostuni 2
Volontari a Lavoro per Neve Ostuni 2

Sarà una notte impegnativa per i volontari della Protezione Civile delle associazioni “Ser”, “Era” e dei Vigili del Fuoco. Sulla Città Bianca nevica ormai incessantemente dalle 18.30 di questo pomeriggio (30 dicembre).

In questo momento sono tre i mezzi spargisale impegnati per le strade di Ostuni. Diversi gli interventi in atto, i Vigili del Fuoco stanno lavorando al recupero di alcune auto in panne, mentre i volontari del Ser stanno lavorando su diversi fronti, poco fa hanno accompagnato alla stazione FS di Ostuni, alcuni giovani pendolari. I volontari dell’associazione Era sono  intervenuti sulla provinciale Ostuni – Villanova all’altezza del rondò del cimitero per rimorchiare un pullman della Società STP Brindisi.

Intorno alle 23.00 i volontari e Vigili del Fuoco hanno tratto in salvo un turista disabile e la sua famiglia rimasti in panne con l’autovettura, dopo l’intervento i volontari hanno accompagnato la famiglia in albergo.

Nel centro cittadino un vigile urbano è scivolato su una lastra di ghiaccio ed è stato accompagnato al pronto soccorso, i Vigili Urbani della Città Bianca, questa notte resteranno attivi con due unità.

Chiusa al traffico la SS 379 e la SS 7, oltre ad alcune arterie provinciali, come la Torre Pozzelle e le principali vie di collegamento con i paesi limitrofi ad Ostuni.

Gli esperti intanto annunciano la neve cadrà ancora per tutta la notte e per diverse ore nella giornata di domani, il meteo concederà una tregua solo nel primo giorno del 2015.

Il sindaco di Ostuni nella riunione di questo pomeriggio sull’emergenza neve, ha lanciato un appello a tutti i cittadini: Il mio appello ai cittadini di Ostuni è quello di limitare l’utilizzo delle auto, uscire il meno possibile per evitare rischi per l’incolumità di tutti, per evitare cadute e rischi simili”.

Nelle prossime ore altri aggiornamenti.

Aggiornamento ore 23.50. Incidente stradale sulla SS. 379 all’altezza della svincolo per Villanova, due auto sono andate in collisione con un mezzo dell’ANAS.

POTRESTI ESSERTI PERSO: