Ben due salvataggi hanno caratterizzato nella giornata di oggi la sempre intensa attività di controllo esercitata dagli agenti di Polizia.

Il primo caso si è verificato nella prima mattinata, intorno alle 8, in via Cattedrale.

Lì alcuni passanti dopo aver sentito dei lamenti provenire da una finestra di un’abitazione ubicata sulla centralissima via del centro storico ostunese, hanno immediatamente allertato la Polizia. Gli uomini del Commissariato, una volta giunti sul posto hanno individuato la voce verificando che si trattava di un’anziana signora in difficoltà.

I poliziotti, temendo che la situazione potesse essere molto grave, hanno preferito agire prima dell’arrivo dei Vigili del Fuoco e degli operatori sanitari del 118, allertati immediatamente dagli stessi agenti, e, approfittando della presenza, in zona, di un furgone di una ditta specializzata nelle riparazioni elettriche, hanno chiesto una scala in dotazione all’automezzo e sono così riusciti a salire su per la facciata dello stabile e ad introdursi in casa attraverso la finestra. Lì hanno trovato la signora, un’85enne, riversa a terra.

La donna mentre era impegnata nelle faccende di casa era infatti caduta, fratturandosi il femore. Immediato il trasporto in ospedale.

Qualche ora più tardi sempre gli uomini del Commissariato di Polizia sono stati richiamati da una 17enne che, disperata, aveva trovato sua madre, una donna rumena di 35 anni, riversa a terra dopo aver ingerito diversi medicinali.

Un tentativo di suicidio che, fortunatamente, è stato scongiurato dal tempestivo intervento degli agenti. Immediato, anche in questo caso, il trasporto in ospedale dove alla donna, una badante in preda ad una crisi depressiva, è stata praticata una lavanda gastrica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...