Questa mattina a Palazzo San Francesco la presentazione del commissario Padovano e dei due sub-commissari Coluccia e Calignano.

“Gara ponte sui rifiuti, alghe nel porto di Villanova e programmazione cartellone estivo”. Questi i tempi principali affrontati nel corso della conferenza stampa convocata nella matti-nata di oggi dal Commissario prefettizio del Comune di Ostuni, dott.ssa Rosa Maria Padovano.

Un incontro cordiale nel corso del quale la dott.ssa Padovano ha presentato i due sub-commissari che la affiancheranno alla guida del Comune di Ostuni fino alle elezioni ammi-nistrative previste per la prossima primavera.

Si tratta di Maria Rita Coluccia, vice-prefetto in servizio presso la Prefettura di Brindisi che avrà anche le funzioni vicarie e Vincenzo Calignano, funzionario in servizio presso la Prefettura di Lecce.

“Sicuramente lavoreremo nel rispetto massimo della vocazione turistica di questa bellissima città” spiega la dott.ssa Padovano “nella speranza di essere ricordati come persone attente ad una delle realtà più belle della Puglia.

Abbiamo intenzione di continuare ciò che è stato avviato quando si tratta di iniziative condivisibili; interverremo secondo criteri diversi lì dove ci sarà qualcosa che non troverà la nostra condivisione; i primi interventi? Sicuramente affronteremo il problema delle alghe a Villanova che è stato segnalato da più parti. Ci stiamo attivando perché la prossima stagione estiva non sia compromessa.

Circa la programmazione degli eventi estivi, valuteremo le proposte che giungeranno alla nostra attenzione per allestire un cartellone estivo degno della Città di Ostuni.
Per quanto riguarda la gara ponte sul servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, gli uffici stanno ultimando le verifiche prima dell’aggiudicazione. Qualora queste operazioni non dovessero concludersi entro il 28 febbraio (data di scadenza dell’attuale appalto) si procederà ad una proroga all’attuale gestore.

Sul fronte amministrativo stiamo lavorando in piena sintonia con i dirigenti in modo da poter lasciare all’amministrazione subentrante strumenti efficienti ed efficaci che siano un valore aggiunto per il territorio”.

I particolari nel video servizio

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...