Violenta grandinata ieri pomeriggio ad Ostuni. Città bianca città colpita e stravolta da una perturbazione di d’altri tempi, come non succedeva da anni.

Eppure niente in mattinata lasciava presagire ad un simile evento atmosferico: fino alle 14, infatti, un sole tiepido aleggiava in tutta la città. Dopo, l’inferno di acqua torrenziale, di nubi dense e scure e forti temporali, fino alla grandinata durata quasi un’ora. La straordinarietà del fenomeno è testimoniata dal fatto che nessuna allerta meteo, a riguardo, era stata emessa nei giorni scorsi. Nulla poteva far immaginare una tale tempesta di grandine.

Un quadro meteorologico cambiato rapidamente, con la grandine che ha sorpreso improvvisamente, creando non pochi disagi. Allagamenti psi sono registrati praticamente in ogni parte della città, dal centro urbano fino alle campagne. Disagi evidenti per gli automobilisti che con tantissima complessità hanno potuto attraversare le vie cittadine, destreggiandosi tra lastre di ghiaccio, derivante dalla grandine, e impetuosi corsi d’acqua.

Gli agenti della polizia municipale hanno verificato costantemente possibili problemi alla circolazione stradale. Non si sono, comunque, registrati incidenti o altre situazioni di pericolo per pedoni o automobilisti. Traffico che ha subito rallentamenti lungo le arterie di congiunzione tra le varie zone del paese: i disagi però, nel tardo pomeriggio si sono comunque ridotti.

Da oggi inizierà la fase più dura: la conta dei danni che questo inaspettato evento atmosferico ha procurato, soprattutto nel comparto agricolo. La grandine, però, nelle prossime ore dovrebbe lasciare spazio a temperature si fredde, ma che non dovrebbero dar luogo a violente precipitazioni, come quelle di ieri pomeriggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO