I cinque membri della neo costituita CLP – commissione locale per il paesaggio si sono dati appuntamento a Palazzo di Città per un incontro formale con il sindaco Gianfranco Coppola e per procedere all’individuazione del presidente.

I componenti del rinnovato organo consultivo sono: l’architetto Francesca Clarizia, la geometra Simona Pecere, l’archeologo Giuseppe Libero Mangieri, eletto presidente della commissione immediatamente a margine dell’incontro, e gli ingegneri Oronzo Longo e Antonio Sergi.

Dopo un’attenta esamina degli oltre sessanta curricula che hanno superato la scrematura preselettiva, l’amministrazione comunale ha individuato i cinque nominativi cui spetta il delicato compito di esprimere il proprio parere in merito alle pratiche edilizie istruite presso il Comune di Ostuni, valutando la coerenza dei singoli progetti d’intervento con i principi, le norme e i vincoli degli strumenti paesaggistici, nell’ottica di una tutela complessiva del territorio. Alla CLP spetta quindi una valutazione di tipo qualitativo, in riferimento all’idoneità, alla compatibilità e alla coerenza dei progetti con il contesto d’intervento, nel rispetto della peculiarità dei luoghi, salvaguardando, conservando e promuovendo l’identità territoriale.

Accolti dall’ing. Roberto Melpignano, dirigente del settore Urbanistica, dai due responsabili del procedimento, l’ing. Paola Notarpietro e l’arch. Giampiero Calò, dall’ing. Federico Ciraci, dirigente del settore Lavori Pubblici, designato dal sindaco Coppola per la sottoscrizione finale dei pareri paesaggistici, i nuovi componenti della commissione locale del paesaggio hanno raccolto suggerimenti e raccomandazioni sull’attività di valutazione che inizieranno presto a svolgere. È a firma dell’ing. Melpignano il vademecum contenente i riferimenti legislativi che regolano i lavori della CLP, distribuito ai nuovi membri, e letto ai presenti da Gianfranco Coppola.

«Ritengo che la commissione locale per il paesaggio sia un nucleo importantissimo che coadiuva l’operato dell’amministrazione comunale – afferma il sindaco Coppola – pertanto, nel porgere a ciascuno di voi un caldo benvenuto, auguro a tutti voi di svolgere un ottimo lavoro, sempre allineato alle prerogative dell’amministrazione comunale. L’edilizia è senz’altro uno dei settori più importanti per il nostro territorio, soprattutto in relazione agli investimenti di carattere turistico. La creazione di nuove strutture ricettive nel rispetto delle caratteristiche paesaggistiche e ambientali del nostro territorio, è una priorità poiché contribuisce a rendere ancora più florida l’economia del turismo e il suo indotto, dando a tanti giovani ostunesi la possibilità di rimanere nel posto in cui sono nati».

«Nel porgervi i miei auguri – dichiara l’ingegnere Ciraci – ritengo che il vostro ruolo, estremamente importante per elevare il livello qualitativo degli interventi edilizi pubblici e privati, vada interpretato quale alto contributo alla salvaguardia di un paesaggio di inestimabile valore. Il vostro apporto, sono certo, sarà orientato a tutelare la sostenibilità delle trasformazioni e contribuirà a rendere compatibili gli interventi con i vincoli legislativi e con le specificità dei luoghi. Da esperti in materia, mi auguro siate attenti all’interpretazione delle norme in maniera prospettica e non solo formale, immaginando di valorizzare le potenzialità del territorio».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO