Giovanni XXIII 3
Giovanni XXIII 3

Il circolo didattico “Giovanni XXIII” da diversi anni  ripropone La Festa di Primavera, un evento curato e coordinato dal comitato genitori che quest’anno ha voluto dare una  nuova forma rispondendo alle proposte della scuola e preoccupandosi di rendere attori tutti gli alunni.

Lunedì 22 Maggio presso il plesso della PRIMARIA  e i plessi della materna “Rodari”, Andersen”, Collodi, si è svolta questa entusiasmante festa che ha visto un team di mamme che hanno lavorato per la realizzazione ed attuazione della stessa .  L’idea è stata quella di farli vivere un “PERCORSO SENSORIALE”  che potesse offrire l’opportunità di percepire il mondo intorno a loro da una prospettiva completamente nuova ed affascinante.  La sfera sensoriale è strettamente correlata alla sfera cognitiva e affettiva perciò l’attività si è svolta su un itinerario che prevedeva sia la conoscenza della realtà, degli oggetti, dei materiali, ma anche la partecipazione emotiva tenendo conto delle sensazioni, delle aspettative e dei desideri dei bambini.

Al plesso della Primaria il percorso si è sviluppato attraverso 3 SENSI, il Tatto, l’Udito ed il Gusto; ad i bambini è stato chiesto di indovinare “cosa c’era nella scatola” (foglie, farina, lenticchie, peluche, pietre, mattonelle lisce, pasta, mattonelle ruvide,) per il POINT del TATTO;  in quello dell’UDITO  indovinare il suono/ rumore  tra i suoni ambientali ( vento, onde del mare, cinguettio) , suoni strumentali (batteria, violino, fisarmonica, flauto) e rumori (strofinio di una sedia, accartocciamento di una bottiglia, rombo della ferrari, accensione di una moto harley) ; nel Point del GUSTO i bambini “degustavano” due prodotti salati ( tra maionese, ketcup, purè di patate, passato di ceci) e due dolci (tra marmellata agrumi/ciliegia, nutella, miele, caffè, ) e dovevano indovinare il tipo di prodotto .

Ai plessi delle Materne i bambini si sono impegnati in un percorso più ludico e più rispondente alla loro età. Attraverso il senso della VISTA hanno imparato a riconoscere forme e colori, esplorando il senso dell’OLFATTO hanno scoperto nuovi profumi e odori, percorrendo a piedi nudi un percorso fatto di foglie, farina, cuscini, ciottolato ed acqua, hanno scoperto il senso del Tatto in aggiunta ad un tabellone verticale che hanno  esplorato con le mani; tra tamburi, tamburelli, bottiglie di pasta o di legumi sono entrati in un mondo sonoro tutto nuovo.

L’evento si è concluso con l’esibizione del gruppo majorette e, alla presenza di un notaio  con l’estrazione a premi della LOTTERIA abbinata a questa festa. Grande entusiasmo e grandi soddisfazioni sono state riconosciute dal personale docente che in ultimo è stato, per alcuni, esso stesso partecipe attivo dei percorsi.

Una grande famiglia in festa tra bambini, mamme empaticamente operative, docenti attente e disponibili, personale ATA altamente attivo che ha permesso l’allestimento di tutti i point in tempo utile per il defluire dei bambini. Un grazie a tutti e, in particolare alla dirigente che ha aperto le porte a questo progetto permettendoci di operare in un approccio nuovo, incuriosendo tutti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...