Convengo Alzaimer Astera Carovigno
Convengo Alzaimer Astera Carovigno

L’Associazione di Promozione Sociale Astera, con il patrocinio del Comune di Carovigno e la collaborazione del Lions Club di Ostuni, Associazione Amici di Ostuni, Fondazione Dieta Mediterranea Onlus e CNR Consiglio Nazionale delle ricerche organizza giovedì 18 settembre alle ore 19 presso il Castello “Dentice di Frasso” a Carovigno un nuovo importante evento per fare il punto e confrontarsi sulla patologia dell’ Alzheimer che in Italia colpisce circa 500mila persone. Un appuntamento che sarà una grande occasione: prima del convegno sarà proiettato “Il sorriso di Candida”, un cortometraggio patrocinato dal CNR, dall’Associazione Italiana Malattia di Alzehimer (AIMA) e dalla Croce Rossa Italiana (CRI). Scritto da Rita Bugliosi, giornalista dell’Ufficio stampa del Cnr, e da Angelo Caruso, che ne è anche il regista, il film narra, filtrandolo, il dramma di una storia vera e autobiografica. Come una macchina del tempo, una Cinquecento rossa riporta indietro negli anni lo spettatore e gli fa conoscere Candida, una donna bella e vitale, che si occupa con amore dei suoi tre bambini. Sul giovane volto aleggia un sorriso, lo stesso che compare a distanza di anni sul suo volto di donna anziana, dallo sguardo assente: Candida ha l’Alzheimer. I suoi bambini, oggi adulti che conducono ciascuno la propria esistenza, vanno a trovarla nella casa di cura da cui è ospitata, vivendo la comprensibile angoscia di quei familiari alle prese con la malattia terribile e devastante che ha colpito un loro caro. Seguirà il convegno che vedrà come relatori counselor, geriatri e ricercatori che da anni lavorano a contatto diretto con i pazienti e le famiglie. “Da tempo coltivavo l’idea di creare una sinergia con l’Associazione Astera – ha spiegato il Dott. Angelo Faggiano, presidente del Lions Club di Ostuni e medico di medicina generale di Carovigno – come medico di base sono a contatto con molti casi di Alzheimer e la reazione è sempre quella di una grande preoccupazione, spesso c’è una gran confusione sulla malattia. Il lavoro di Astera sul territorio è importante per aiutare pazienti e familiari e quanto al Lions Club, è un’organizzazione umanitaria che nasce 50 anni fa per aiutare il prossimo laddove c’è bisogno di aiuto economico, materiale e cultura, ecco perché siamo contenti di appoggiare questo convegno”. Durante il convegno, Astera presenterà anche una delle sue ultime iniziative: “Il rosmarino di Astera”. Da sempre associato alla costanza, alla devozione, alla memoria, il rosmarino è il simbolo della sezione Alzheimer dell’Associazione: il nodo che lega i suoi rametti rappresenta la possibilità di mantenere legati e vivi, con costanza e devozione, i ricordi, che sono nutrimento e sostegno della memoria. Per questo motivo Astera mette a disposizione di chiunque lo desiderasse una piantina, con una piccola offerta si potrà sostenere l’attività dell’associazione e dare il proprio contributo agli obiettivi che Astera si prefigge.

Angela Anglani

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...