image3
image3

Pezza CalandraE’ stato presentato questa mattina l’intervento di recupero e riqualificazione dell’ex cava di Pezza Caldara all’interno del Parco Naturale Regionale delle Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo. Un’area, sita nel tratto terminale della lama omonima tra pascoli e seminativi punteggiati da oliveti monumentali a pochi passi dalla masseria Pezza Caldara e dalla masseria L’Ovile, di proprietà del Comune di Ostuni ed estesa su 4 ettari. Dismessa dall’attività di estrazione del tufo da oltre 30 anni è diventata uno scrigno di biodiversità con un campionario di specie floristiche riscontrabili in tanti siti naturali del Parco.

Attraverso il progetto “Fondo Italiano per la Biodiversità” di Federparchi Europarc Italia e grazie al finanziamento di Carta BCC – è stato sottolineato nel corso dell’incontro – si è provveduto a realizzare un progetto di rinaturalizzazione naturalistica e paesaggistica della cava al fine di renderla fruibile per attività didattiche. La natura aveva già riconquistato questo spazio tra ginepri (fenicio e oxicedro), macchia a lentisco e mirto oltre a distese di timo, olivi, fichi e altri alberi da frutto. Il progetto ha consentito la bonifica dei luoghi, la messa a dimora di numerose piantine forestali della macchia mediterranea insieme alla realizzazione di interventi atti a mettere il luogo in sicurezza. Tutto ciò ha consentito di riqualificare un’area che da marginale è stata restituita alla collettività.

Sono intervenuti alla cerimonia: Gianfranco Coppola, Sindaco del Comune di Ostuni; Giulia Anglani, Presidente Parco dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo; Alberto Cosma, Gestore relazioni istituzionali Iccrea Banca; Francesco Zaccaria, Presidente BCC di Ostuni; Francesco Carlucci, Direttore Federparchi – Europarc Italia

A seguire si è dato vita ad una visita guidata all’ex cava con l’illustrazione degli interventi di recupero realizzati dal progetto- Alle 13.00 una degustazione di prodotti del Parco presso l’attigua masseria L’Ovile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...