Si è svolta oggi, Domenica 18 Maggio, la giornata formativa organizzata dal Circolo della Vela di Ostuni e dalla Associazione “GV3-a Gonfie Vele Verso la Vita” nell’ambito del progetto “Villaggio SOS: in Mare il futuro”. Grazie alla collaborazione della Jonian Dolphin Conservation , le due associazioni hanno permesso ad un gruppo di 20 ragazzi della cooperativa Villaggio SOS di Ostuni, impegnata da decenni nell’attività di assistenza a minori in difficoltà, di vivere una intera giornata in mare, al largo delle coste tarantine, osservando i cetacei nel loro ambiente naturale. Un’esperienza originale se si considera che l’uscita è stata guidata da un’equipe di ricercatori volontari che ha supportato le attività di avvistamento con competenza e professionalità. A bordo di TARAS, un Catamarano di 40 piedi dotato di strumentazioni scientifiche all’avanguardia per le attività di monitoraggio avvistamento e studio dei cetacei in mare aperto, i ragazzi sono stati coinvolti in attività scientifiche ma anche ludiche con l’intento di trasmettere in forma di gioco le conoscenze sulle profondità del mare.
Con grande entusiasmo, i ragazzi hanno avvistato in mattinata un gruppo di 5 tartarughe marine del tipo “Caretta caretta” e, nel primo pomeriggio, un folto branco di delfini del tipo “Stenella striata” che hanno continuato a nuotare e a saltare nei pressi dell’imbarcazione per lungo tempo.
Il progetto ha sancito l’inizio di una fruttuosa collaborazione tra il Circolo della Vela di Ostuni e la GV3, entrambe realtà appartenenti alla UISP-Unione Italiana Sport per Tutti; le due associazioni continueranno ad individuare e realizzare nuovi progetti con l’obiettivo di sensibilizzare e avvicinare il mondo del disagio sociale alla ricchezza incommensurabile dell’ambiente marino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...