Il Parco Naturale delle Dune Costiere insieme all’ARIF, all’Asc Diving Puglia e alle numerose associazioni e cooperative sensibili alla tutela e valorizzazione del territorio, portano l’educazione ambientale sulle spiagge dell’area naturale protetta in un progetto dell’A.s.c. Diving Puglia.

Il progetto “Salvamare Ostuni” integra il rispetto per il territorio e il turismo, la didattica e il divertimento. Si parte con due eventi di pulizia spiagge e fondali, nell’area del Parco Naturale:

-il giorno 19 aprile 2014 in località Pilone-Lido Stella, alle ore 9,30

-il giorno 10 maggio 2014 in località Fiume Morelli, alle ore 9,30

Per due mesi estivi gruppi di bambini, bagnanti, diportisti e turisti saranno coinvolti lungo le spiagge del Parco delle Dune, in giochi ed escursioni aventi l’obiettivo di rispettare l’ambiente e prevenire gli incendi.

Il progetto nasce da un’idea della Sig.ra Valeria Fedele con il supporto del Parco Naturale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo, di ARIF e la fattiva partecipazione di Borgo Ostuni, Apnea Energy, Circolo della Vela di Ostuni, Immergibili, Rotary Club Ostuni, Parco Avventura “Ciuchino Biricchino”, Lido Stella, Lido Morelli, Slow Food Condotta Piana degli Ulivi, Associazione Luzzart, Croce Rossa Italiana, Casa della Musica, Associazione Salviamo Il Bianco, Cooperativa Madera Bike, Cooperativa Serapia e Cooperativa Gaia.

Gli organizzatori intendono sviluppare una semplice idea: “ripulire in modo sostenibile il nostro mare salvaguardando e ricostruendo l’ecosistema delle dune costiere e del posidonieto. Il progetto “Salvamare” intende promuovere un modello sostenibile di fruizione degli ambienti costieri tra spiaggia e mare, sensibilizzando e responsabilizzando tutti gli utenti partendo da piccoli ma significativi gesti quotidiani”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...