L’Associazione “Salviamo il Bianco” lancia un appello all’Amministrazione Comunale di Ostuni affinchè venga disposta una nuova ordinanza “Salva il bianco” per l’estate 2014.
Lo scorso anno, proprio durante il mese di marzo, venne lanciata l’idea di un flash mob a tutela del bianco di Ostuni che rappresentò l’inizio di una serie di iniziative concretizzatesi, tra le altre cose, nell’ordinanza dello scorso giugno con la quale venne disposta la tinteggiatura delle mura della città da parte, grazie alla sensibilità dell’Amministrazione Comunale di Ostuni.
Come noto l’attività di tinteggiatura non può essere episodica e richiede una manutenzione quantomeno annuale ed, inoltre, non può limitarsi alla sola cinta muraria ma deve coinvolgere tutte le abitazioni con “vista panoramica” che rientrano nella “cartolina” della città bianca.
A ciò si aggiunga che i ripetuti atti vandalici tesi ad imbrattare le mura e la pavimentazione del centro storico, consegnano l’esigenza di attivare le telecamere di sorveglianza, già presenti.
Quest’anno chiediamo che siano anticipati i tempi anche per evitare che i lavori vengano conclusi solo nel mese di agosto, così come avvenne lo scorso anno e, dunque, per garantire ai cittadini, ai tanti turisti e frequentatori di Ostuni, che già tra qualche settimana faranno sentire in modo massiccio la loro presenza, di poter godere della “grande bellezza” nostrana.
Comunicato Stampa Associazione “Salviamo il Bianco” 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...