Appena arriva un invito per un matrimonio, una delle prime preoccupazioni è quella relativa all’outfit. Per la scelta sono necessari buongusto e il rispetto di una serie di regole non scritte che, però, nel corso degli anni sono diventate imprescindibili.

Ad esempio, un’invitata dovrebbe evitare di vestirsi di bianco, il colore della sposa per eccellenza, a meno che non siano proprio gli sposi a richiedere un dress code total white: solo in quel caso una scelta di questo tipo sarebbe giustificata.

Come scegliere il dress code per un matrimonio

Quali sono le tendenze più attuali per gli abiti da sfoggiare in occasione di un matrimonio?  Sempre più spesso sono gli sposi a indicare il tipo di dress code. Questa richiesta viene solitamente scritta nell’invito che si riceve. Se, invece, non ci sono indicazioni in merito si può scegliere il vestito che si preferisce ma sempre con attenzione ai particolari.

L’outfit, infatti, dovrebbe essere in linea con lo stile del matrimonio. Se si conosce la location o si conoscono i gusti degli sposi, non si avranno difficoltà. Se, invece, si ha qualche dubbio allora si consiglia di scegliere qualcosa di classico, che sia al tempo stesso glamour ma anche elegante.

Scegliere uno dei tanti abiti lunghi proposti da Twinset, brand che da sempre fa dell’eleganza la sua bandiera, è la soluzione perfetta. In questo modo si andrà a sfoggiare un capo unico, realizzato con ottimi tessuti e in linea con le tendenze del momento.

L’abito lungo va bene solo per i matrimoni di sera? Assolutamente no. Esistono, infatti, delle alternative che possono andar bene anche per un matrimonio di giorno. Il segreto? Abbinare il tutto con i giusti accessori, quelli in grado di fare la differenza.

Per un matrimonio serale si può scegliere un abito lungo in lurex e misto seta: una combinazione perfetta per un’occasione elegante ma allo stesso tempo giovanile. Molto indicato anche un capo in georgette e pizzo, che riesce a essere glamour senza, però, rinunciare a quel tocco sofisticato che per un matrimonio è sempre la scelta giusta.

Georgette, seta, pizzo, tulle, materiali di alta qualità ma, al tempo stesso, leggeri e impalpabili: questa è una delle regole da seguire quando si cerca il vestito perfetto per un evento così importante.

Per quel che concerne i colori, la sera sono da sfoggiare sicuramente tutte nuance più scure, dal nero al navy, passando per il verde smeraldo e il bordeaux. Per un matrimonio di giorno, invece, si può optare per tinte più accese se si è in estate, o per colori pastello se si è in primavera, in autunno o in inverno.

Bene anche le stampe floreali, che sono un grande classico che non passa mai di moda.

Come si nota, le possibilità sono tante: il proprio gusto personale e le esigenze faranno il resto e il vestito perfetto sarà servito.

POTRESTI ESSERTI PERSO: