Aldo Giovanni e Giacomo
Aldo Giovanni e Giacomo

Aldo, Giovanni e Giacomo, sodalizio artistico che dura dal 1991, tornano al cinema con “Il ricco, il povero e il maggiordomo”, di cui sono protagonisti e registi assieme a Morgan Bertacca. In questa commedia, al cinema da giovedì 11 dicembre con Medusa, sono affiancati da straordinarie attrici, tra loro: Giualiana Lojodice, Rosalia Porcaro e Francesca Neri. Nel cast anche Massimo Popolizio. Nel film Giacomo è un ricco e spregiudicato broker appassionato di golf, con uno spettacolare ufficio di rappresentanza nella “city” di Porta Nuova a Milano ed altrettanto spettacolare villa con parco e piscina appena fuori città. Il suo fido maggiordomo è Giovanni, cultore di arti marziali e della filosofia giapponese. Ad insaputa di Giacomo, Giovanni ha una liason con Dolores, la sanguigna cameriera sudamericana. Aldo è un venditore abusivo nel mercato di quartiere. Vive con la madre, una donna burbera e combattiva che lo tratta come un inetto. Nel tempo libero allena un’allegra e inconcludente squadretta di calcio composta in maggioranza da bambini extracomunitari. Durante una rocambolesca fuga dai vigili che controllano le licenze, Aldo viene investito in auto da Giovanni e Giacomo, che lo caricano su in tutta fretta.

Giacomo gli propone un risarcimento in cambio di qualche lavoretto in villa ed Aldo accetta, sognando di potersi comprare così la tanto desiderata licenza da ambulante. L’arrivo di Aldo porta un grande scompiglio, ma per poco: un inaspettato tracollo finanziario colpisce la fortuna di Giacomo. Tutto è perduto: la villa, i risparmi di Giovanni, i soldi promessi ad Aldo. In altre parole: addio villa, addio Dolores, addio licenza. In questa situazione d’emergenza Giacomo è costretto ad accettare l’invito di Aldo: Giacomo e Giovanni si trasferiscono così a casa di Calcedonia, la madre di Aldo. Tra i mille disagi e le disavventure della convivenza, Giacomo riesce a mettere in piedi un nuovo progetto che potrebbe salvarli tutti. La banca, però, esige un garante. Riuscirà Giacomo, con l’aiuto di Giovanni e di Aldo, ad ottenere il prestito necessario ad avviare il progetto? Lo sapremo soltanto dopo un matrimonio, un funerale, un maldestro appuntamento al buio ed una rocambolesca irruzione di massa a suon di musica mariachi in una villa messa sotto sequestro.

ANGELA ANGLANI