de Cagna Otranto vs Ostuni Calcio Eccellenza 2021

Dopo cinque giornate di campionato primo sorriso per l’Ostuni Calcio, che inizia a muovere la propria classifica.

Ci son volute cinque giornate di campionato per conquistare il primo punto ed iniziare a muovere la classifica per i gialloblù dell’Ostuni Calcio. Nella trasferta di ieri contro la formazione idruntina, Faccini e compagni finalmente ottengono un prezioso pareggio che inizia a dare il primo sorriso ed inizia a muovere la propria classifica che attualmente li vede ancora ultimi con un punto insieme alla Virtus Mola che ieri ha strappato un prezioso pareggio in quel di Gallipoli.

La gara inizia con tranquillità e dopo 5’ minuti sono i padroni di casa a rendersi pericolosi con Menes che, imbeccato bene dal compagno di squadra Capristo, conclude anche bene, ma il portiere gialloblù Schina non si fa sorprendere con una attenta uscita bassa. Successivamente al 25’ minuto sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi con Mancarella che, con un sinistro velenoso in diagonale fa la barba al palo. L’Ostuni tiene perché ben messo in campo da Mister Bruni e si affida alla velenosità di Faccini e De Pasquale e a qualche giocata su palla da fermo ma, senza comunque creare occasioni pericolose da impensierire la retroguardia dei padroni di casa.

Al 34’ minuto il direttore di gara Quarà di Nichelino, giudica regolare un intervento in area dell’Ostuni per un contatto su Piccinno, così come successivamente giudica regolare un contatto in area idruntina fra Alcazar e Faccini che viene ammonito anche per simulazione. I primi 45’ minuti di gara si chiudono senza altri sussulti di rilievo.

Nella ripresa la musica non cambia, l’Otranto rientra sul rettangolo di gioco con le chiare intenzioni di far propria l’intera posta in palio, ma l’Ostuni dal canto suo continua a contenere gli avversari affidandosi alla velenosità del solito Faccini e De Pasquale.

La prima occasione da gol della ripresa capita a Piccinno che, ben servito da Capristo, colpisce di testa con la palla che termina sopra la traversa. Al 25’ minuto palla gol per gli idruntini, Plevi colpisce bene di testa su un cross di Mancarella, ma pronta la risposta del portiere gialloblù che non si fa sorprendere.

Verso la mezz’ora le due squadre restano in dieci per l’espulsione di Mancarella dell’Otranto e Caruso dell’Ostuni per reciproche scorrettezze. Al 35’ minuto fa il suo esordio con la casacca gialloblù Razzini, giunto in settimana per rinforzare il reparto arretrato sostituendo Zizzi. Sul finire della gara è l’Ostuni a rendersi pericoloso con Chiochia che, con un preciso colpo di testa, la palla lambisce il palo e termina a lato. Sarebbe stato il colpo grosso a fine gara per i ragazzi di Mister Bruni.

Termina 0-0 la gara con il primo punto per i gialloblù che finalmente iniziano a muovere la classifica e domenica prossima sul rettangolo di gioco del Nino Laveneziana ospiteranno il Grottaglie di Mister Viscido con l’intenzione di ottenere la prima vittoria della stagione in campionato.

Tabellino:

Campo Comunale “Avv. Pasquale Nachira” – Otranto

Asd De Cagna Otranto: Caroppo, Plevi, Mancarella, Diarra, Signore, Palumbo (22’ st Valentini) Alcazar (11’ st Tourè) Mariano, Menenes, Capristo, Piccinno (41’ st Buongiorno). All. Manco. A disposizione: Bruno, Semola, Frisco, Falco, Angelini, Sperti.

Asd Ostuni Calcio 1945: Schina, Stranieri, Nives, Stabile, Zizzi (35’ st Razzini), Chiochia, Marzio (47’ st Benedetti), Pizzolla, Caruso, Faccini, De Pasquale (23’ st Molnar). All. Bruni. A Disposizione: Passante, Legrottaglie, Iaia, Ciciriello.

Arbitro: Quarà di Nichelino – Assistenti: De Marzo e Spalierno di Bari.

Ammoniti: Marzio, Pizzolla, Mariano e Faccini.

Espulsi: Mancarelle e Caruso al 29’ st per reciproche scorrettezze.

A cura di Domenico Moro