Teatro Madre, arriva per i più piccini Claudio Milani

anfiteatro santa maria dagnano ostuni
Volantino Spazio Conad Mesagne

Sarà una serata interamente dedicata alle famiglie quella di sabato 6 agosto a Teatro Madre: ospite al Parco di Santa Maria di Agnano di Ostuni Claudio Milani, un attore e regista delicatissimo, esempio di un Grande teatro per i Piccoli.

La quarta settimana di spettacoli dal vivo di Teatro Madre Festival chiude con uno spettacolo tout public da non perdere: sabato 6 agosto (h. 21), al Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano, andrà in scena BU! (dai 4 anni), che racconta, in modo leggero e divertente, le tipiche paure dei bambini.

Protagonista dello spettacolo Claudio Milani, un attore e regista delicatissimo, vincitore di prestigiosi premi, esempio di un grande teatro per i piccoli che, a suon di filastrocche, racconterà una “divertente storia di paura”.

Perché al mondo ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confine: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover affrontare le creature del Bosco Nero…
Fino a sconfiggerle una per volta. Con un andamento narrativo di andate e ritorni, divertente e rassicurante come una filastrocca, vengono messe in scena le paure tipiche dei bambini. Vengono nominate, per far comprendere ai piccoli spettatori che esse sono patrimonio di tutti e che, con un po’ di coraggio, si possono sconfiggere e dimenticare. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.

Biglietto unico euro 6. Per info e prenotazioni: +39 389 265 6069.

Nel pomeriggio Teatro Madre accoglierà i più piccoli, sin dalle 18, con il laboratorio di Costruzione di Aquiloni a cura del Circolo Arci Uisp “Mariella Leo di Crispiano”; a seguire alle 19.30 bambini e adulti potranno come sempre usufruire delle visite guidate gratuite curate da Pamela Viaggi alla Grotta in cui è stata rinvenuta la ‘Madre’ di Ostuni e altre due sepolture preistoriche. Dj Set a cura di Giovanni Calella a partire dalle ore 20.

Ci si appresta così all’ultima settimana in programma per Teatro Madre Festival 2022. La notte di San Lorenzo, mercoledì 10 agosto, verrà celebrata con un doppio appuntamento: alle 21 “Gnut in concerto”, una tra le migliori, più poetiche e interessanti voci del cantautorato contemporaneo. A seguire, alle 23.15, nell’anfiteatro di paglia della mezzanotte, il teatro adulti con “Fiori del deserto” di Kuziba Teatro, un viaggio narrato nella spiritualità mediterranea e della nostra terra di Puglia degli eremiti Scalzi e di Giovanni da Matera, vero e proprio Francesco del Sud.

Venerdì 12 e domenica 14 agosto, in programma due spettacoli per un pubblico trasversale e senza età. Il primo è un appuntamento internazionale: dalla Svizzera la Compagnia Baccalà incanterà grandi e piccini con “PSS PSS”, un pluripremiato, unico, incantevole, virtuoso e molto divertente spettacolo di circo contemporaneo.

Domenica 14 agosto, sarà la volta di Roberto Abbiati e Leonardo Capuano, con il loro strepitoso PASTICCERI, uno spettacolo esilarante, profumato e a prova di dolci!

Lunedì 15 Agosto (h.4.45), in un momento di eccezionale congiunzione tra arte e natura, quando Aurora apre il giorno sorgendo dal mare proprio di fronte al pubblico dell’Anfiteatro, i tarantini Yaràkä, Virginia Pavone, Gianni Sciambarruto, Simone Carrino, saluteranno questa V edizione di Teatro Madre Festival con un viaggio musicale che scava tra i suoni dei primordi delle culture del mondo e mescola la matrice ritmica africana con le sonorità mediterranee e del Sud Italia.

Teatro Madre, con la direzione artistica di Enrico Messina e Daria Paoletta, è ideato e realizzato da Armamaxa/PagineBiancheTeatro, insieme al Museo Civico di Ostuni, promotore del festival, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese e il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Ostuni.

Per maggiori info e dettagli sugli spettacoli: www.paginebiancheteatro.it
Botteghino e info utili
Biglietto unico non numerato: euro 6.
Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00.
La prenotazione è obbligatoria al +39 389 265 6069. In alternativa sarà possibile acquistare i biglietti su vivaticket.it.