Conferenza Stagione Teatrale 2022 Ostuni
Volantino Spazio Conad Mesagne

Si torna a teatro. Sei gli appuntamenti della stagione teatrale 2022 organizzata del Comune di Ostuni in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

La stagione teatrale sarà ospitata nel ristrutturato Palazzo Roma messo a disposizione per l’occasione. Si comincia il 4 marzo con Sebastiano Somma che firma anche la regia di “Lucio incontra Lucio. La vita…la storia e le canzoni di Lucio Dalla e Lucio Battisti”: uno spettacolo che prova a figurare quell’incontro artistico mai avvenuto, anche se solo immaginario, raccontando attraverso le loro canzoni uno spaccato musicale che parte dagli anni ’60 per arrivare ai nostri giorni.

Lucio Incontra Lucio

La stagione teatrale 2022 prosegue il 10 marzo con Sergio Rubini protagonista di “Ristrutturazione, ovvero disavventure casalinghe raccontate da Sergio Rubini”che racconta in forma confidenziale le vicissitudini legate alla ristrutturazione di un appartamento: un viavai di architetti e ingegneri, allarmisti e idraulici, operai e condòmini che si avvicendano nella vita di uno sfortunato padrone di casa stravolgendo senza pietà.

Subito dopo, il 25 marzo si torna a teatro con Pino Strabioli, attore e regista teatrale, conduttore ed esperto televisivo, ospite l’inverno scorso di una puntata del Tpp Live dedicata al rapporto tra TV e Teatro, che interpreterà qui Sempre fiori, mai un fioraio!, tratto dall’omonimo libro: un omaggio al brillante attore fiorentino Paolo Poli per raccontarne il genio che con naturalezza, irriverenza, coraggio e sfrontatezza ha attraversato il Novecento diventando punto di riferimento non solo della storia teatrale di questo Paese.

E ancora, il 7 aprile sul palco di Palazzo Roma per la stagione teatrale 2022 ci sarà Nada con “È un momento difficile, tesoro”, la nuova serie di concerti che vedrà l’artista sui palchi dei teatri italiani per festeggiare quello che si è rivelato un anno incredibile fatto di nuova musica, nuovi dischi, numerosi concerti e un nuovo libro.

Nada, 2018, credits Claudia Pajewski
Nada, 2018, credits Claudia Pajewski

Il 16 marzo ci sarà in scena “Rosa, Rose. I corpi, le voci” con Angela De Gaetano, Nina Giannuzzi, Valerio Daniele per la regia di Salvatore Tramacere, dedicato a Rosa Balistreri, la cantautrice e cantastorie siciliana dalla cui storia di parte per raccontare anche di altre donne che, a latitudini diverse, sono riuscite ad emanciparsi dal dolore,dalla miseria e dagli aspetti più brutali dell’esistenza grazie alla loro voce, cantata, scritta, detta.

Ultimo appuntamento (data in via di definizione) per la stagione 2022 del Comune di Ostuni sarà quello con Ottavia Piccolo e i Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo con “Cosa nostra spiegata ai bambini” di Stefano Massini per la regia di Sandra Mangini. Uno spettacolo che dà forma e struttura a un teatro necessario, civile, in cui il racconto dell’etica passa attraverso le parole, i timbri e le azioni di coloro che spesso non hanno voce. Perché se riuscissimo a spiegare Cosa Nostra ai bambini, tutto sarebbe diverso. Eppure, le parole più semplici, a volte, sono quelle più difficili da trovare, quelle che solo il teatro riesce a dire.

Info: www.teatropubblicopugliese.it

Continua a leggere su OstuniNotizie.it