Librinfaccia presenta: “Ostuni. Un’insospettabile presenza”

Luigi Del Vecchio
Volantino Spazio Conad Mesagne

Lunedì 27 giugno alle ore 19,30 Librinfaccia presenta: “Ostuni. Un’insospettabile presenza”.

Dopo il successo della Prima con  Marco Follini Librinfaccia ritorna con Luigi Del Vecchio lunedì 27 giugno alle ore 19,30 presso l’Ostuni Palace.

Dal villaggio al mondo e viceversa, avendo sempre il libro al centro della scena. Lunedì 27 giugno alle ore 19,30 presso l’Ostuni Palace ritorna Librinfaccia per il suo secondo appuntamento estivo con Luigi Del Vecchio e il suo legal thriller “Ostuni. Un’insospettabile presenza” (Viola Editrice). Ad intervistare l’autore: Giusy Santomanco e Maricetta Pomes.

Sarà un doppio debutto. Sia per Librinfaccia sia per l’autore. Infatti, Librinfaccia presenterà per la prima volta un libro ambientato in Ostuni e per l’autore, campano d’origine ma con Ostuni nel cuore, alla sua prima da scrittore.

Il legal thriller di Del Vecchio, che farà parlare di sé (in futuro, non solo per il sequel), si snoda attorno alla figura del Commissario Vito Berlingeri. 21 dicembre 2017. Il Natale è alle porte i preparativi per i giorni di festa incombono, le strade sono un brulicare di negozi illuminati, di melodie della pizzica, di profumi di squisito piacere, di amori che si rincorrono. Il rinvenimento del corpo di un vecchio usuraio con un riccio di mare conficcato in gola, all’interno di una chiesa sconsacrata, scuote la città. Il caso è affidato al Commissario Vito Berlingieri. Le dinamiche attraverso le quali è maturato l’omicidio si presentano subito complesse; altri quattro crudeli omicidi si susseguiranno in un vortice rapido in cui Berlingieri sembra inizialmente annaspare, fino al giorno in cui i suoi occhi scoprono ciò che mai avrebbero immaginato di vedere.
L’evento al Palace sarà accompagnato dalle performance musicali di Antonella Cavallo Turi e dalle letture dei ragazzi del gruppo lettura del Liceo Classico “A. Calamo”.

Luigi Del Vecchio, nato a Napoli il 24 agosto 1962, è un Colonnello della Guardia di Finanza. Dopo aver frequentato l’Accademia del Corpo ha prestato servizio in Puglia, Calabria e Campania. È laureato in Giurisprudenza e Scienze della Sicurezza Economico Finanziaria. Folgorato da Ostuni, sua prima sede di servizio e nella quale si rifugia ogni volta che può, ha voluto ambientarvi “Ostuni. Un’insospettabile presenza”, il suo romanzo di esordio.
Librinfaccia. Un evidente gioco di parole che prende spunto dalla traduzione letterale del più famoso social network del mondo per ridare vita e diffusione al libro. E soprattutto il suo nome allude dichiaratamente al metterci la faccia, metterci impegno, e passione. Librinfaccia da cinque anni seleziona e presenta libri che si articolano attorno alla cucina, ai giovani, alla politica, ai vizi e alle virtù del Paese.