La sezione ANPI di Ostuni vi invita ad incontrare due autori

Incontro ANPI
Volantino Spazio Conad Mesagne

Due libri per conoscere ciò che è stato. Senza retorica, tornando alla storia.

Questo l’obiettivo che si propone la Sezione ANPI “Maggiore Antonio Ayroldi” di Ostuni organizzando, in collaborazione con la libreria Bottega del Libro, l’incontro con gli autori Chiara Colombini e Filippo Focardi in programma il prossimo 6 luglio, alle ore 20.00, presso il Bar della Villa Comunale nella Città Bianca.

Chiara Colombini, storica e ricercatrice dell’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea, è autrice del libro “Anche i partigiani però…” (Laterza, 2021) in cui, in modo semplice e chiaro, spiega l’origine delle interpretazioni revisioniste sui partigiani e dei giudizi che, troppe volte, sono parte
integrante di un senso comune popolato di frasi fatte. Con un meccanismo connaturato ai media in generale, enormemente amplificato dalla rete, negli anni ha preso forma un racconto che azzera i contesti e semplifica brutalmente la verità storica; un meccanismo che oggi tristemente si ripete con il conflitto russo-ucraino.

L’uso politico del passato è al centro anche del libro “Nel cantiere della memoria. Fascismo, Resistenza, Shoah, Foibe” (Viella, 2020) di Filippo Focardi, docente di Storia contemporanea presso l’Università di Padova. Da decenni, infatti, con la fine della guerra fredda e i mutamenti dello scenario internazionale, i processi di
ridefinizione delle memorie pubbliche nazionali hanno innescato in tutta Europa vere e proprie “guerre di memoria”. In Italia, in particolare, i conflitti tra memorie contrapposte e il confronto fra revisionismi e anti-revisionismi si configurano con toni notevolmente accesi.

A dialogare con gli autori ci saranno la professoressa Annalisa Barletta, docente del Liceo “Pepe-Calamo” di Ostuni, e il professor Luca Dell’Atti, Ricercatore in Diritto costituzionale presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.

Il successivo incontro, previsto per il 23 luglio presso il Chiostro di San Francesco, avrà per protagonista Giuliana Sgrena, giornalista d’inchiesta, autrice del libro “Donne ingannate. Il velo come religione, identità e libertà” (il Saggiatore, 2022).

Continua a leggere su OstuniNotizie.it