Il Circo di Martina Devicienti vince la 3° edizione di Fashion Puglia

IMG 8849
IMG 8849
Volantino Spazio Conad Mesagne

Martina Devicienti, giovane fashion designer di Mesagne, vince la 3° edizione di Fashion Puglia, la grande kermesse d’alta moda emergente, svoltasi domenica sera a Ostuni.

La collezione dell’emergente stilista, dedicata al magico mondo del Circo, ha incuriosito e sorpreso i giurati, che hanno voluto premiare creatività e originalità di una capsula realizzata accostando materiali eterogenei quali il pvc e il plexiglass al morbido chiffon. I colori e le forme degli abiti hanno dato vita a ogni singolo saltimbanco interpretando lo stile contemporaneo. In palio per lei la dotazione di strumenti utili e indispensabili all’ ingresso nel mondo del lavoro, quali: la progettazione grafica del proprio marchio, la realizzazione del catalogo e del sito web personale, forniti da Francesco Francioso Fotografo e YouVision.

Fashion Puglia ha visto alternarsi sul suo palco televisivo i sei giovani stilisti in concorso con le rispettive collezioni inedite, appositamente create per l’occasione. A Shanthi D’Apa, di Milano, il premio Miglior Bozzetto Fashion Puglia 2015 per la collezione dedicata alla Camicia di Forza, caratterizzata da nastri e nodi, in una messa in scena dal carattere teatrale che si è ispirata all’alterazione degli stati mentali.

Gli altri stilisti:

Benedetta Bonavita di Cerignola con Matrimonio Arabo in Puglia

Adriana Bucutea di Borgo San Dalmazzo (Cn) con Black Red Collection

Valeria Petris di Galliate (No) con The Vergine Suicides

Gianni Recchia di Martina Franca (Ta) con Erotismo

Fashion Puglia è stato un grande evento di moda in Puglia, che ha visto in Ostuni la sua città ospitante nonché la capitale pugliese 2015 della moda emergente italiana. A presentare la serata Vincenzo Sparviero e Denny Mendez.

La kermesse è ideata e organizzata dal social del divertimento TuttaVita App di Francesco Francioso con l’agenzia di marketing e comunicazione YouVision di Merilù Barbaro.

I richiami ai suoni e ai riti della terra di Puglia hanno accompagnato l’ingresso dell’abito simbolo dell’edizione 2015, quello dedicato alla città bianca e realizzato da Rossana Giovinazzi, vincitrice della scorsa edizione di Fashion Puglia.

Una scenografia di forte impatto visivo unita agli effetti di light e sound design hanno trasformato la piazza della città bianca in una grande passerella emozionale. Le performances artistico-teatrali hanno introdotto le declinazioni tematiche delle collezioni in concorso. Protagonista la moda… fatta dai giovani, fatta in Italia.

Come affermano gli organizzatori, il direttore artistico Francesco Francioso e la responsabile della comunicazione Merilù Barbaro: “La kermesse è fatta dai giovani per i giovani. Con Fashion Puglia la moda arriva al Sud, si veste di spettacolo e scende in piazza, per riscoprirsi democratica e ammaliante”.

In occasione dell’evento gli organizzatori hanno annunciato i nuovi progetti ATuttaModa Academy e Work in Fashion, rispettivamente per preparare i giovani stilisti alla partecipazione al prossimo contest (che si  apre annualmente a febbraio) e per fornire utili strumenti di orientamento e promozione che facilitino l’ingresso nel mondo del lavoro.

Numerosi i partner che hanno deciso di supportare l’iniziativa con la propria presenza ed expertise : l’Istituto di Moda Calcagnile, la Maison Mancini, la Sartoria Inglese, l’associazione Apulia Fashion Makers, Roberta Risolo art jewels, Tenute Parco Piccolo. Media Partner: Apulia Magazine, PFG Style, ClassTvModa, BlogModa.it.

Main sponsor: Negozi Euroshop, Puglia HomeDesign, Caffè Fanelli.

Fashion Sponsor: Accademia SITAM Lecce, che presenterà una collezione interamente realizzata dagli allievi e ispirata al Capospalla femminile coniugando gli elementi classici a materiali innovativi ed eco-sostenibili quali il PLA, polimero derivato dal mais; Antonio Monopoli Stylist; l’ Atelier Idea Sposa, brand attento alle giovani creazioni e potenziale buyer per gli emergenti stilisti.

In giuria Rosanna Calcagnile, fondatrice dell’Accademia di Moda Calcagnile di Lecce e presidente di giuria; Angelo Inglese rappresentante della prestigiosa Sartoria Inglese con sede a Ginosa; Laura Mancini, stilista e fondatrice della maison d’alta moda Laura Mancini di Milano; Paolo Fumarulo, socio di Apulia Fashion Makers e fondatore dell’omonimo atelier a Santeramo in Colle; Rosalia Chiarappa, direttrice di Apulia Magazine; Alessandro Nicolì Cotugno, scrittore, ideatore di laboratori di lettura e scrittura creativa per bambini e ragazzi, collaboratore di FashionInTown; Patrizia Finucci Gallo, ideatrice del progetto editoriale PFG Style e del blog pfgstyle.com, scrittrice e giornalista, docente di scrittura creativa a Bologna.

I giurati hanno dato preziosi consigli ai giovani stilisti, stimolandoli per studiare la storia dell’alta moda e per osare di più in creatività, non smettendo mai di sognare.

Nel parterre Monica Setta, che ha premiato i vincitori, e alcuni personaggi del settore tra cui la storica musa di Armani, Antonia Dell’ Atte e numerosi giornalisti.

Fashion Puglia si pone come palcoscenico ideale e trampolino di lancio per gli emergenti della moda. L’iniziativa intende tessere e mantenere un filo diretto con il mondo della moda, le istituzioni, le aziende e media del settore per scommettere sulle giovani promesse.

Per ulteriori info, foto, video e interviste

Ufficio stampa YouVision

Merilù Barbaro

info@youvision.it

339 2994331

L’ABITO DI COPERTINA FASHIONPUGLIA 2015

LO SHOOTING IN OSTUNI – CREDITS

Ph Francesco Francioso

Model Valeria Gaggiano

Hair stylist ​Salvatore D’adamo

Coreografa Muriel Gagliano

Stilista Rossana Giovinazzi

DICHIARAZIONE DELLA STILISTA

“E’ stato semplice, quasi immediato trovare  l’ispirazione per l’abito che interpreta la città bianca di Ostuni. Un abito di forte impatto seppure caratterizzato da forme lineari. Che si carica di significato nelle decorazioni poste sulle maniche che richiamano il rosone della facciata della Concattedrale di Ostuni, nonché i ricami degli abiti che indossano i cavalieri durante la caratteristica Cavalcata si S.Oronzo.  Queste decorazioni sono realizzate a mano. Ogni perla, ogni cristallo è sapientemente ricamato con toni neutri che si arricchiscono di sfumature barocche tipiche della nostra Terra. Una lavorazione che mette in evidenza il lavoro artigianale che rende unica ogni mia creazione. Spero sia riuscita a trasferire in questa creazione l’emozione che Ostuni ha suscitato in me!”

 

 

 

 

 

Continua a leggere su OstuniNotizie.it