Palazzo Roma Evolution Dance Theater

Uno spettacolo unico, pensato in modo esclusivo per Palazzo Roma

Uno spettacolo di straordinaria bellezza e poesia che mescola circo contemporaneo, musica, teatro, danza e illusionismo, quello che andrà in scena venerdì prossimo, 22 ottobre, con check green pass alle ore 20.30, a Palazzo Roma a Ostuni.

Un’occasione imperdibile per assistere a uno spettacolo unico, pensato in modo esclusivo per Palazzo Roma, che vedrà protagonista la compagnia «Evolution Dance Theater» con il suo viaggio tra sogno e fantasia contaminato da più discipline altamente spettacolari. Il costo del biglietto è di 35 euro, ridotto bambini 4-12 anni, 15 euro. I ticket sono disponibili presso la reception di Palazzo Roma durante gli orari di apertura e online su www.apuliaticket.it/palazzoroma. L’ingresso è consentito solo con green pass.

Lo spettacolo è costruito da singole scene in cui prendono vita, tra colori e luci in movimento, creature mai viste che fluttuano nello spazio, si elevano dal suolo, si snodano e si riuniscono con gesti misurati e “musicali”. Un’esplosione visiva in cui momenti di rara bellezza si alternano a quelli più ludici e ironici.

La compagnia, fondata dal direttore artistico e coreografo Anthony Heinl, intreccia danza, teatro fisico, acrobatica per creare un evento unico e multisensoriale. Più che uno spettacolo, un sogno capace di stupire e liberare l’immaginazione, un viaggio immersivo in una dimensione nella quale la gravità non esiste e tutto diventa possibile. Con il loro talento, gli artisti prendono per mano gli spettatori e li accompagnano in mondi fantastici e lontani, coniugando capacità espressive e qualità tecniche. I danzatori, come strane creature, fluttuano nello spazio creando figure astratte che catturano con i loro movimenti delicati e leggeri.

La «Evolution Dance Theater» nasce nel 2008 e sin da subito si dedica con successo alla creazione di spettacoli basati sulla fusione di fantasioso atletismo e affascinante visionarietà. La grande forza della compagnia sta nella conoscenza di un vocabolario artistico ampio che non si limita solo alla danza, ma che si estende ad altre forme d’arte, tra cui l’illusionismo, la magia e l’utilizzo sorprendente di luci ed effetti dal vivo. Anthony Heinl, il coreografo e danzatore di origini statunitensi, si affida a tecnologie innovative per sperimentare nuovi materiali e la combinazione degli elementi che in scena offrono il cosiddetto “effetto hollywoodiano”. Ma accanto a questa attenta ricerca, la compagnia non tralascia la cura del movimento. Infatti, la stessa perfezione ed avanguardia usata per le scenografie, è riproposta sul palco attraverso i danzatori, tutti con una formazione di alto livello, ma ognuno con una particolare dinamicità, derivata dalle differenti esperienze performative del cast.