image4
image4
Pescheria Nautilus Ostuni

Continua la promozione del territorio della Città Bianca

di Angela Anglani

Sono giunti ieri a Brindisi protagonisti dell ‘Educational Tour organizzato dall’Isfores , ( Azienda Speciale della Camera di Commercio) alcuni buyers inglesi, che rappresentano praticamente il meglio della ristorazione inglese. Non è la prima volta che la Camera di Commercio brindisina e Isfores organizzano incontri e iniziative tendenti anche e soprattutto a scambi di progetti e esperienze con le realtà internazionali che possono tornare utili al territorio brindisino. I 10 buyers sono stati protagonisti del “Tastling Brindisi”, un progetto educational tour organizzato dall’ Isfores per promuovere le aziende agroalimentari locali ed i loro prodotti di alta qualità. Appena giunti i buyers hanno effettuato un primo giro nella provincia brindisina dirigendosi dapprima a Ceglie Messapica, Cisternino, alla Tenuta Rubino a Brindisi, a San Donaci presso l’azienda Paolo Leo. Nella giornata di oggi invece, accolti dall’Assessore alle Attività Produttive, Claudia Trifan hanno fatto tappa ad Ostuni presso l’Agriturismo Masseria “Il Frantoio” per scoprire tutta la delizia di ricette tradizionali sapientemente rivisitate e preparate con prodotti freschi e stagionali, selvatici o appena colti dagli orti a coltivazione biologica insieme alla produzione di oli extravergine DOP. Gli operatori si sono mostrati interessati a tornare in primavera-estate sul territorio di Ostuni per scoprire le bellezze della città bianca e scoprire ancor di più le caratteristiche della migliore cucina mediterranea . Il tour si è chiuso questa sera presso l’ex Convento Santa Chiara di Brindisi (nei pressi del Duomo) dove si è svolto il convegno “Qualità Made in Brindisi”. Nel corso dell’evento, alla presenza dell’Assessore Regionale alle Attività Produttive e del Vice Sindaco di Brindisi Giuseppe Marchionna è stato inoltre presentato un nuovo portale di E-Commerce che potrà essere utilizzato proprio per agevolare l’attività di vendita all’estero e far raggiungere nuovi mercati di sbocco per le nostre produzioni. Questo l’elenco dei buyers protagonisti del “Tastling Brindisi : Naresh Kumar (food and beverage manager), Giuseppe e Angelo Corsaro (gruppo Made in Italy, proprietario di 7 ristoranti a Londra), Simone Cassina (sommelier Aiws e consulente per gli acquisti di vini per quattro ristoranti della capitale inglese), Hernand Luis Palacios e Jose Luis De Alzaa (gruppo Moo Cantina, proprietario di 3 ristoranti a Londra), Stephanie Ruth Flanagan (brand director dell’importatore di vini Bedales Wines), Quincy Fitzwater e Barry Vera (direttore acquisti e chef director del gruppo internazionale “One Hospitality”, proprietario della catena di ristoranti Stk e di 7 luxury hotels Me by Melìa), Gareth Jones (giornalista-blogger londinese tra i più quotati, esperto conoscitore e appassionato di cibi di tutto il mondo.