Il GAL Alto Salento, assieme ai GAL partner del progetto Tei.Net, parteciperà TTG Incontri – Rimini Fiera, il prossimo 8, 9 e 10 ottobre.

Dopo l’International French Travel MarketTOP RESA di Parigi, tenutosi dal 29 settembre al 2 ottobre scorso. Continua  l’impegno profuso dal GAL Alto Salento e dai GAL pugliesi per sostenere uno dei settore chiave per l’economia pugliese: il turismo. Turismo rurale ed enogastronomia, raccolti in pacchetti turistici, saranno i prodotti di punta che i GAL partner del progetto di cooperazione Tei.Net (mis. 421 PSR Puglia 2007/2013), proporranno ai buyer negli incontri previsti alla TTG di Rimini.

TTG Incontri di Rimini si attesta come principale marketplace del turismo b2b in Italia. Giunta alla 52° edizione nel 2015, TTG Incontri è l’evento più importante in cui tutta l’industria dei viaggi, sia nazionali e che internazionali  si riunisce per contrattare, fare networking, attivare nuovi business, confrontarsi, trovare nuove idee. Con oltre 60.000 presenze previstesi connota come la più grande “piazza” di contrattazione al mondo del prodotto turistico italiano.

“Il progetto di cooperazione transnazionale Tei.Net (Transnational Eno-gastronomic Itineraries Network), ha come mission – ha dichiarato il presidente del GAL Avv. Domenico Tanzarella –  la valorizzazione del turismo enogastronomico in Puglia, promuovendo una rete di itinerari enogastronomici realizzati ah hoc dai GAL partner sui propri territori”. “I cinque  itinerari che in questa prestigiosa occasione verranno presentati ai buyer – continua il Presidente Tanzarella –  le produzioni tipiche e il ruolo dalla tradizione agricola, alimentare e culturale”.

Nello sviluppo del progetto Tei.Net sono state individuate sei aree tematiche: percorso del vino, dell’olio extra vergine d’oliva, del grano, dell’ortofrutta, dei legumi e dei latticini e formaggi. Gli itinerari e relativi pacchetti turistici  itinerari percorrono uno o più nei territori GAL coinvolti. Si potranno scoprire, così, le importanti produzioni del territorio non solo agroalimentari, ma anche artigianali e bellezze storico-culturali e paesaggistiche. “Per questo importante risultato atteso, il GAL Alto Salento – conclude il Presidente Tanzarella – ha puntato la sua attenzione sui percorsi dell’olio extra vergine d’oliva. Un elogio alla prima coltura agricola dell’Alto Salento che, oltre all’eccellente prodotto non in tutto il mondo, ci racconta un uno scorcio di storia e di cultura agricola dei nostri territori grazie all’incredibile bellezza della piana degli olivi secolari, agli ipogei ed i parchi naturalistici costieri”.

I GAL partner del progetto Tei.Neit, infine, sempre nell’ambito di TTG Incontri Rimini, parteciperanno ad un  ambito “meet & match”. Un’opportunità unica riservata a espositori e co-espositori di TTG Incontri per rendere ancora più efficace la partecipazione alla fiera. Un momento di speed contacts che anticipa gli appuntamenti prefissati online con i buyer presenti a TTG Incontri, un’ulteriore opportunità per entrare in  contatto in modo rapido ed efficace con la domanda internazionale.

A margine di questa importante esperienze riminese e sempre nell’ambito del progetto di cooperazione Tei.Net, dal 11 al 14 ottobre, il GAL Alto Salento con la collaborazione di Tournelsud, tour operator, ha organizzato un educational per giornalisti italiani e stranieri  della durata di 4 giorni nella parte più estrema del tacco di Italia, le aree del GAL Valle della Cupa e GAL Terre d’Otranto. Un programma per scoprire, nell’ottica della cooperazione tra GAL, gli angoli più caratteristici per gustare le eccellenze gastronomiche locali e laboratori artigianali.