Partire sempre dagli investimenti sul territorio come fattore di crescita solido e strutturante e come modello di business strategico al rafforzamento dell’azienda: fin dagli esordi, questo tipo di politica è l’elemento fondante della visione di Nicolaus, che radica uno dei propri punti di forza proprio nel fare sistema con il proprio contesto di riferimento.

TRE VOLI SPECALI SUL SALENTO IN ESCLUSIVA E NUMEROSI ACCORDI SU VOLI DI LINEA

Ed è in quest’ottica che va visto il piano di investimenti messo a punto sul lungo periodo con un importante capitolo dedicato ai voli aerei. Ultima operazione siglata dall’operatore è il terzo volo dal nord Italia sul Salento, operato in esclusiva da Alitalia, in partenza, ogni domenica, da Linate verso Brindisi. La rotazione avrà inizio il 14 Giugno e sarà attiva sino al 20 settembre. Grazie all’accordo esclusivo con la compagnia, tutti i posti sono stati acquistati da Nicolaus e il volo sarà personalizzato con messaggi di benvenuto ad hoc e informazioni sul territorio.

Il terzo collegamento si somma a quelli già attivati lo scorso anno da Malpensa e da Verona in partnership con Air Baltic, parte con Alitalia del pool commerciale Sky Team, che universalmente è sinonimo di serietà, affidabilità e qualità, caratteristiche che sono in linea con la filosofia di prodotto Nicolaus. Le rotazioni da Malpensa sono già iniziate il 31 Maggio e quelle da Verona sono previste dal 14 Giugno e termineranno entrambe il 20 settembre. Con l’ultima novità Linate-Brindisi il t.o. garantisce ben 500 posti charter settimanali unicamente sul Salento e intercetta un’area che abbraccia Piemonte e Triveneto, diversificando ulteriormente la clientela che sarà indirizzata nella differenti strutture pugliesi.

Sempre rimanendo in tema di trasporti aerei, si osserva, inoltre, che Nicolaus ha messo a segno ulteriori operazioni, investendo anche su voli di linea, in partnership con Volotea, per collegamenti su Brindisi e Bari, originati da Venezia e Verona, e con Vueling, per il Firenze Bari. Il rapporto privilegiato con Alitalia permette, naturalmente, anche di proporre tutti i voli nazionali dove è presenta la compagnia di bandiera. La visione strategica di operare in più direzioni e con soggetti differenti configura di fatto Nicolaus come partner “totale” d’elezione in tutti gli ambiti della filiera turistica e come uno degli operatori con la maggiore offerta in assoluto sia in termini di volato sia di prodotto e servizi.

OUTGOING COME RISORSA

Anche l’outgoing va considerato come un fattore che permette di valorizzare le risorse e le infrastrutture del territorio pugliese. Le azioni legate all’ampliamento della propria offerta in chiave mediterranea hanno visto il t.o. attivare un volo dedicato Alitalia Bari-Rodi, dal 23 luglio al 3 settembre, e operazioni in uscita da Bari per Palermo, ogni domenica, dal 26 luglio al 6 settembre, utilizzando voli di linea Volotea. Altra operazione che ha il fulcro in Aeroporti di Puglia è la collaborazione con Meridiana per il volo Bari-Olbia, ogni giovedì, dal 30 luglio al 3 settembre.

INCOMING PER FARE SISTEMA

Il piano di sviluppo pluriennale messo a punto da Nicolaus ha come asset trainante per la crescita dell’azienda proprio la centralità del rapporto con Aeroporti di Puglia, che da 10 anni è impegnata ad attrarre le migliori compagnie europee negli scali pugliesi, moltiplicando le possibilità di trasporto aereo dalle più importanti città italiane e straniere. L’attivazione dei voli speciali di Nicolaus si inserisce proprio in questa capacità di apertura verso il mondo, al fine di incrementare il movimento aereo che interessa la Regione e renderla sempre più imprescindibile come meta di vacanza per viaggiatori nazionali e internazionali.

L’incoming è un altro elemento chiave della visione del proprio territorio di riferimento da parte di Nicolaus e anche su questo fronte le azioni programmate sono di grande caratura. Tra quelle di maggiore entità figura l’accordo con uno dei principali operatori austriaci, per il periodo 30 maggio-26 settembre, che vedrà, ogni sabato, un charter arrivare a Bari da Innsbruck. Bari sarà interessata anche da arrivi di viaggiatori israeliani, inglesi e irlandesi, attratti proprio dai circuiti sul territorio, messi a punto da Nicolaus grazie alla grande preparazione della propria DMC, che opera con la finalità di offrire un servizio completo, mettendo al centro la vera esperienza del “living as locals”, modalità di vacanza eletta da un target alto-spendente e veramente interessato a vivere ogni aspetto della meta che sceglie.

Questa capacità è la diretta conseguenza di offrire una varietà di prodotto a 360° che contempla villaggi, hotel, residence, masserie (con un prodotto Luxury Experience), tour e circuiti, per una gamma di proposte che riesce a soddisfare tutte le tipologie di clientela. Multicanalità e diversificazione sono, infatti, da sempre le linee guida di Nicolaus per valorizzare tutto ciò che offre la Puglia e slegare i flussi turistici dalla stagionalità. Con i grandi investimenti dedicati ai trasporti questa politica si solidifica ancora di più, facendo diventare più completo il raggio di azione dell’azienda.

OBIETTIVI PER UN 2016 ANCORA PIÙ PUGLIESE

Il 2016 sta già prendendo forma e, tra le altre cose in via di definizione, c’è una nuova operazione legata all’Austria con 2 voli settimanali da 180 persone, dal 24 marzo all’8 giugno, ogni lunedì. In dirittura d’arrivo anche azioni dedicate alla clientela francese e quelle riservate all’offerta Luxury Experience del progetto Raro Puglia, concentrato su una selezione di Masserie, segmento di hôtellerie che identifica al meglio il territorio. Tra gli obiettivi del 2016 sono centrali anche un ulteriore ampliamento del prodotto pugliese e la ricerca tecnologica finalizzata alla massimizzazione delle prenotazioni online e alla produzione di app dedicate, create strategicamente per monitorare esaustivamente tutta la Regione in chiave turistica.

PROMOZIONE STRATEGICA PRESSO LE ADV LEGATA AI VOLI DA E PER LA PUGLIA

Tra le iniziative legate alla promozione mirata e al trasporto aereo, figura la creazione di uno strumento per le agenzie, FLY TO PUGLIA, brochure che contiene tutte le strutture e pacchetti volo+soggiorno per chi viaggia dal Nord al Sud, suddivisi tematicamente in prodotto per famiglie, coppie, giovani etc., differenziando villaggi, hotel, masserie, residence e hotel, con un capitolo a parte per le proposte espressamente destinate ai giovani.

Un’operazione analoga è quella relativa alla Grecia, con la brochure FLY TO RODI con tutta l’offerta pacchettizzata e i voli dedicati, in partenza dalla Puglia.

“Siamo pugliesi e se questa nostra origine non è un merito – è fortuna – è, però, sicuramente, un compito essere strategici, puntando sul nostro territorio nell’ottica di fare sistema. La nostra storia è radicata alla valorizzazione in chiave turistica della nostra Regione. Questo elemento è il nostro DNA e a questo dobbiamo la nostra crescita. In un momento cruciale per l’azienda, uno dei classici punti di svolta, abbiamo deciso che il futuro di Nicolaus si dovesse legare sempre più al contesto di riferimento pugliese, anche se stavamo sondando aperture in chiave internazionale. Per questo abbiamo deciso di dedicare importanti risorse ai trasporti aerei, diventando uno dei player di principali per la movimentazione dei flussi turistici dal Nord al Sud Italia. La disponibilità di collegamenti è centrale alla competitività e alla capacità di attrarre clienti nuovi. Il Nord rappresenta il 40% del nostro fatturato e opereremo sempre con l’obiettivo di dare priorità al prodotto pugliese, sia per il nostro core business Mare Italia sia per le Luxury Experience nazionali, con prodotti come le masserie. Siamo qui oggi perché la sinergia con Aeroporti di Puglia è fondamentale. Come ho detto prima, non è un merito essere nati qua, ma i meriti vanno riconosciuti a chi, come noi, qua opera per far crescere l’economia, per far conoscere le nostre risorse e per creare sempre ulteriori occasioni di innovazione per tutti i segmenti del nostro tessuto produttivo. Diamo quindi un riconoscimento, anche investendo concretamente e unendo le competenze reciproche, a chi come noi crede che l’agire con prospettive solide e di valore per tutti non prescinda mai dal fare veramente sistema. Offrire un prodotto completo è fondamentale per dare al turista contemporaneo quello che desidera e per generare benefici per tutti. Perché se non è utile attribuirsi dei meriti, è fondamentale darsi obiettivi che, se centrati, il merito lo rendano al fatto di poter lavorare in un territorio pieno di risorse come quello in cui fortunatamente la nostra azienda è nata”, commenta Giuseppe Pagliara, Amministratore Delegato  Nicolaus.

Per Giuseppe Acierno, Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia, “il sistema aeroportuale pugliese mantiene una centralità nelle politiche di sviluppo turistico ed è capace di generare crescita e ricadute sul territorio attraverso l’integrazione con l’offerta di servizi turistici che viene dai vari operatori territoriali; se c’è sinergia tra i vari attori le ricadute possono solo moltiplicarsi.  Nicolaus è un chiaro esempio di come puntare sul territorio con tenacia, costanza, professionalità e determinazione possa essere premiante per chi investe e possa altresì concretamente favorire la crescita del sistema turistico regionale.”

“E’ molto stimolante veder crescere il sistema turistico pugliese con protagonisti di rilievo nazionale; i risultati prodotti negli anni da Nicolaus e i nuovi sviluppi che ha oggi annunciato per il 2015 ed il 2016, ci motivano a consolidare la collaborazione avviata negli anni.”

“Ci avviciniamo al periodo cruciale della stagione estiva nella convinzione che vi siano le premesse per consolidare quanto gia’ emerso in termini di incremento del traffico passeggeri, ha quindi concluso Acierno. Tutto cio’ rappresenta una conferma di quanto forte sia stato l’impegno di Aeroporti di Puglia a individuare e definire strategie che permettessero non solo ai nostri aeroporti, ma all’intero sistema economico della regione, di consolidarsi in quel processo di crescita globale che ha fatto della Puglia, con pieno merito, una delle piu’ belle realta’ del nostro Paese.”

 

POTRESTI ESSERTI PERSO: