Gli ostunesi al voto, si sceglie il nuovo Sindaco ed i membri del Consiglio Comunale, in scena anche le Europee.

Sono 27.421 (14.399 donne e 13.022 uomini), gli ostunesi chiamati al voto per le Amministrative 2019, mentre saranno 25.905 (13.755 donne e 12.150 uomini) i cittadini di Ostuni chiamati per la votazione alle elezioni Europee 2019.

Nella scorsa tornata (2014) i votanti alla chiusura dei seggi furono per le Amministrative 21.105 con una percentuale del 76,65% e per le Europee i votanti sono stati 21.056 con una percentuale del 80,42%.

Si vota solo nella giornata di domennica 26 maggio 2019 dalle 7.00 alle 23.00.

Nella Città di Ostuni sono stati allestiti 32 seggi
⦁ Scuola San Carlo Borromeo (Scuola Media-Materna) Seggi n. 1-2-3-5-6-7
⦁ Scuola Enrico Pessina Seggi (Scuola Elementare) n. 8-11-12-13-14-15-23-24
⦁ Scuola Orlandini Barnaba (Scuola Media) Seggi n. 4-9-10-25-26-27-28-29-30
⦁ Scuola Ludovico Pepe (Scientifico) Seggi n. 16-17-18-19-20-21-22-28
⦁ Contrada Galante Seggio n.31
⦁ Ospedale Seggio n.32

Sono quattro i candidati alla carica di sindaco:
Angelo Pomes sostenuto dalle liste: Partito Democratico e Ostuni è Viva.
Domenico Tanzarella sostenuto dalle liste: Uniti per Ostuni, Tanzarella per Ostuni, Scelta Sociale, Avanti Ostuni, Ostuni Popolare e Ostuni che Lavora.
Domenico Pecere sostenuto dal Movimento 5 Stelle.
Guglielmo Cavallo sostenuto dalle liste: Direzione Italia, Obiettivo Comune, Forza Italia, Ostuni Futura e Lega Salvini Puglia.

Si vota nella sola giornata di Domenica 26 Maggio 2019 dalle 7.00 alle 23.00

Come si vota – Elezioni Amministrative

Si vota su una sola scheda, nella quale saranno già riportati i nominativi dei candidati alla carica di sindaco e, sotto ciascuno di essi, il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano.

Tre sono le possibilità di voto:
1) Si può tracciare un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in tal modo la propria preferenza alla lista contrassegnata e al candidato sindaco da quest’ultima appoggiato.

2) Si può tracciare un segno sul simbolo di una lista, tracciando contestualmente un segno sul nome di un candidato sindaco non collegato alla lista votata: così facendo si ottiene il cosiddetto ‘voto disgiunto’.

3) Si può tracciare un segno solo sul nome del candidato sindaco, votando così solo per il candidato Sindaco e non per la lista o le liste a quest’ultimo collegate.

Ogni elettore può altresì esprimere, nelle apposite righe affiancate al simbolo della lista, uno o due voti di preferenza per i consiglieri comunali, scrivendo il cognome di non più di due candidati compresi nella lista da lui votata. Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.

È eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno).

Qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votare il 9 giugno per scegliere tra i due candidati che al primo turno hanno ottenuto il maggior numero di voti (ballottaggio).

Al secondo turno viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.

Come si vota – Elezioni Europee
In Italia la legge elettorale per le Europee, approvata nel 1979, è all’insegna di un proporzionale puro, con soglia di sbarramento al 4%, fissata dieci anni fa. Cinque circoscrizioni: nord occidentale, nord orientale, centrale, meridionale, insulare. L’elettore esprime il suo voto tracciando un segno sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta o nel rettangolo che lo contiene.
È possibile indicare fino a tre voti di preferenza, ma nel rispetto della diversità di genere, pena l’annullamento della propria scheda. In pratica, se si scelgono due candidati, uno deve essere maschio, l’altro femmina; in caso di tre, due dello stesso sesso, uno dell’altro. Non è ammesso il voto disgiunto.

Lunedì 27 maggio dalle ore 16.30 in diretta su OstuniNotizie.it dal Dolci Momenti, speciale Coffee Break Amministrative 2019. Nel salotto della redazione: ospiti, interviste e aggiornamenti in tempo reale per scoprire chi sarà il nuovo sindaco della Città Bianca.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.