11196540 10206336320544972 2080389408 o
11196540 10206336320544972 2080389408 o
Pubblicità
Pubblicità

Venerdì sera Slow Cinema di Ostuni presentazione del film “Ameluk” e anteprima esposizione degli scatti realizzati per la mostra fotografica realizzata da Factory18 Studio.

Venerdì 8 maggio allo Slow Cinema di Ostuni, alle ore 20,30 avverrà la proiezione del film Ameluk, pellicola d’esordio del regista Mimmo Mancini.

È Venerdì Santo. A Mariotto, un minuscolo paese della Puglia, tutto è pronto per la Via Crucis, ma l’interprete di Gesù si siede per sbaglio sulla corona di spine.  È l’inizio del calvario. O un nuovo inizio… La storia di un musulmano coinvolto nella parte di Cristo, suo malgrado, in una via crucis di Pasqua, lungo  le strade d’un paesino del profondo Sud.

Un islamico che fa Gesù, una “Storia che potrebbe essere vera”, come recita il sottotitolo del film. Perchè la storia ci insegna che la passione è anche la storia di un povero cristo musulmano che, per farsi accettare, porta la croce in processione.

Salviamo il Bianco prosegue nella sua attività di Passione e Partecipazione cittadina, proponendo una pellicola che abbraccia diverse tematiche attuali come la discriminazione, l’integrazione, mettendo in forte contrasto, ma in chiave ironica, contraddizioni e tradizioni, novità e incomprensioni di una società quotidianamente segnata dalla necessità di confrontarsi con le diversità.

L’associazione ha voluto cogliere al volo la sintonia del tema ‘Passione’ presente nel film, e per questo prima della proiezione, in sala sarà presente il Cast assieme al regista, per una chiacchierata sul film. Ci sarà inoltre la partecipazione del regista dell’evento teatrale ‘Passione’, Vittorio Continelli, Fabrizio Monopoli, membro di Salviamo il Bianco, anticipati dai saluti del Sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, e l’Assessore al Turismo, Claudia Trifan.

Il film rimarrà nelle sale tutta la settimana nei due spettacoli delle ore 19 e 21.