Negrista
Pubblicità
Pubblicità

Il concerto dei Negrita chiuderà la seconda edizione dell’Ostuni Soundtrack Festival: appuntamento il 5 agosto 2021 al Foro Boario.

Dopo lo stop forzato dovuto all’emergenza sanitaria, torna live una delle band più iconiche del panorama musicale italiano, i Negrita con il tour della rinascita: La Teatrale Summer Tour 2021. Tra le tappe ricordiamo in particolare quella del 4 agosto al Parco della Pace di Pineto.

“Chi credeva che un concerto senza pubblico fosse realizzabile ha compreso che i fan hanno lo stesso peso specifico delle band: chi saremmo senza di voi? A un certo punto avevamo smesso di crederci, pensando a un futuro simile alla copertina di Radio Zombie. Invece, abbiamo accumulato così tanta energia da spazzarvi via al primo accordo! Proprio per questo, non volevamo solo ripartire da dove avevamo lasciato, ma abbiamo messo in piedi un tour vero e proprio: quello della rinascita! Finalmente ci siamo: bentornati a noi, ma soprattutto a voi! Che la fiesta possa ricominciare!”.

Dal 27 giugno 2021 e per tutta l’estate, i Negrita si stanno presentando al pubblico proponendo brani cult del proprio repertorio in veste acustica nelle location più incantevoli della penisola. La band è ripartita quindi da dove tutto si era fermato, tra intimismo e voglia di lasciarsi il passato alle spalle.

Il tour è stato impreziosito da una bella novità: MTV, il brand di intrattenimento di ViacomCBS Networks Italia, ha reso ufficiale la registrazione di “MTV Unplugged Negrita”, che avverrà il 31 luglio nella tappa di Arezzo de La Teatrale Summer Tour, già sold out, e diventerà un album e uno speciale tv per MTV. Il progetto verrà poi presentato durante la Milano Music Week 2021 in programma dal 22 al 28 novembre, in occasione dell’uscita dell’album e della messa in onda dello speciale TV.

“Tutte le volte in cui pensiamo di esserci tolti ogni soddisfazione, il destino arriva a smentire le nostre certezze” -racconta PAU- “Quando muovevamo i primi passi all’inizio degli anni novanta, gli show unplugged di MTV erano uno dei nostri punti di riferimento. Quante volte, ascoltando le performance di Clapton, Dylan, Nirvana o Alice In Chains ci siamo detti: quanto sarebbe bello essere al loro posto? Un orgoglio immenso, che affronteremo con la solita carica e con un pensiero speciale a tutti coloro che ci hanno preceduto negli anni”.