Pubblicità
Pubblicità

Nel Settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri (14 settembre 1321 – 14 settembre 2021), proprio nel giorno del “Dante dì”, Caterina Andriola di Ostuni pubblica il suo libro “Lecturae Dantis. Dal Medioevo ai giorni nostri”, edito da GpM edizioni.

Trattasi della pubblicazione della tesi di laurea dell’autrice in Filologia e critica dantesca del corso di laurea triennale in lettere moderne all’Università degli Studi di Bari, anno 2010. Una traccia essenziale che consegna ai contemporanei un percorso letterario utile non solo a ricordare il Sommo Poeta in ottica celebrativa, ma soprattutto a riscoprire l’importanza delle origini della nostra lingua, una lingua letteraria e non burocratica.

La prefazione è a cura del giurista, avvocato e poeta Giuseppe Palma, opinionista di “Libero” oltre che autore di diversi libri e articoli su Dante, mentre la postfazione è a firma di Mariangela De Anna, poetessa e regista ostunese.

L’edizione cartacea si può acquistare sin da subito su Amazon e sarà in aprile allegata alla rivista di promozione libraria “Aktoris” della GpM edizioni. Un contributo letterario di rilevanza nazionale che l’autrice dedica in particolare al suo territorio.