Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Innalzata tra il 1752 e il 1777, sul declivio di una delle colline della selva, è stata scelta dalla maison francese per far sfilare alcuni abiti della collezione Cruise 2021

Si apre tra le foglie del leccio, con il vento che soffia sulla terra arida e l’inquadratura in bianco e nero del corpo di ballo della Notte della Taranta: è stato girato in un’antica masseria di Ostuni uno dei video che fanno da cornice alla presentazione della collezione Cruise 2021 di Dior.

L’evento mondiale più magico di un anno forse da dimenticare per via del coronavirus, continua ad attirare l’attenzione su di sé perché tutti possano ancora parlare delle maestose bellezze della Puglia, di Ostuni e della città di Lecce che ha ospitato, per la prima volta, una sfilata della maison Dior. L’incantesimo che ha preso forma in piazza Duomo nella serata del 22 luglio, reso possibile grazie alla direttrice artistica romana d’azione ma con papà pugliese doc, Maria Grazia Chiuri, ha attraversato nelle giornate precedenti anche la provincia di Brindisi, passando per Ostuni.

Una masseria privata, innalzata tra il 1752 e il 1777 a pochi passi dai santuari di Sant’Oronzo e di San Biagio, sul declivio di una delle colline della selva, è stata scelta dalla maison francese per presentare alcuni dei modelli che hanno fluttuato tra le luminarie di piazza Duomo, a ritmo di tamburello e di pizzica.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne

Nel video, girato nella seconda settimana di luglio, è stato ripreso il pergolato di archi lapidei insieme alla modella che lo attraversa, per poi passare nella corte principale, tra le inquadrature della cappella e delle distese di ulivi. Un’atmosfera suggestiva che ricorda quei 22 minuti di sfilata, tra le vibrazioni del tamburello e la musica eseguita dall’orchestra della Notte della Taranta e la Sinfonietta di Roma, e l’intensa interpretazione della pizzica celebrata dai ballerini.

POTRESTI ESSERTI PERSO...