Ostuni Centro Storico
Ostuni Centro Storico
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Quattro serate e quattro libri, il 29, 30 e 31 agosto e il 1 settembre, per “Lo Scudo”, il mensile cattolico ostunese che è entrato nel centesimo anno di pubblicazione ininterrotta.

Fin dalle sue origini “Lo Scudo” ha sostenuto la lettura e l’interesse verso la poesia, la narrativa, la saggistica di autori locali, ma che molto spesso hanno respiro nazionale e resistono nel tempo.

Così, grazie alla collaborazione del Comune di Ostuni, è stato organizzato, in quattro sere, nel Chiostro del Comune, alle 20.30, un piccolo Festival della Lettura, con libri diversissimi e tutti interessanti: si parte, sabato 29, con “Proverbi, modi di dire e curiosità di Ostuni” di Rosario Santoro, pubblicato da “Lo Scudo” in giugno; il volume, sostenuto anche da UNITRE e Villaggio SOS, riporta in quattrocento fittissime pagine, riccamente illustrate, una serie infinita e godibilissima di espressioni, riferimenti, parole che hanno accompagnato e continuano ad accompagnare la vita, le ricorrenze e soprattutto il lavoro, spesso durissimo, di generazioni di ostunesi.

Segue, domenica 30, “Dammi la mano” di Maria Colacicco Menna, la storia di un amore e dei legami che caratterizzano ciascuno di noi e vanno oltre il tempo e le sue insidie, tessendo trame di eternità in ogni attimo della nostra vita.

Lunedì 31 Dino Ciccarese propone: “La vita in una notte-60 anni di piccola e grande storia” un racconto in forma di diario che è anche un saggio su come è cambiata la nostra società tra il 1940 e il 2000. Il volume si propone anche di sollecitare l’attenzione verso i beni culturali ostunesi (in particolare il recupero del Calvario) attraverso la collaborazione con varie associazioni e con il comitato che già anni fa lanciò progetti per il riuso dello storico monumento.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne

Martedì 1 settembre, l’illustre cardiologo Francesco Maria Bovenzi, ostunese che opera a Lucca, propone “La strada del coraggio-Parabola di un virus” volume che racconta la buia fase iniziale della pandemia così come è stata vissuta sul campo, in un periodo che si spera non abbia più a replicarsi (ma ciò richiede appunto, attenzione, rispetto verso gli altri e coraggio).

In ogni serata vi saranno interventi, letture, spunti musicali e immagini per accrescere l’attenzione verso la produzione saggistica, storica, narrativa e di attualità dei “nostri” autori.

POTRESTI ESSERTI PERSO...