Il prossimo 10 Agosto 2019, la Cinta Muraria del Borgo Antico di Ostuni si trasformerà nuovamente in un palcoscenico naturale e per una sera Viale Oronzo Quaranta diverrà il regno del Bianco per un appuntamento irrinunciabile.

Sull’onda del successo mediatico degli anni precedenti, e grazie ai commenti entusiastici amplificati dalle chat e dai social, si replica l’evento più coinvolgente e “virale” degli ultimi anni: La “Cena in Bianco” associata a “Unconventional Dinner”. Quest’anno gli Organizzatori “Ostuni Bianca a Cena Insieme”, “Ostuni Shopping“, “Pro Loco Marina di Ostuni”, hanno pensato bene di allargare e rendere più fruibile la partecipazione di turisti e autoctoni.

Unico Ingresso Porta Nova, oltre a demarcare la zona facilita dell’ingresso al varchi dei partecipanti come la Zone a Traffico Limitato per lo scarico dei tavoli, sedie e allestimenti. I posti a sedere sono circa 450. Per poter usufruire a pieno di dette agevolazioni, occorre munirsi dello specifico Kit di accredito obbligatorio reperibile nei 10 Esercizi Commerciali convenzionati e portare il necessario per la Cena: cibo, tavoli, sedie e allestimento. Per ottimizzare il tutto l’organizzazione ha ritenuto opportuno calendarizzare gli orari di accesso al luogo dell’evento. La fascia oraria dalle ore 15.00 alle ore 18.00 permetterà di posizionare tavoli e sedie. Dalle ore 18.30 alle ore 20.30 l’apertura dei varco pedonale per l’allestimento degli stessi e alle 21.30 l’inizio della Cena.

Per venire incontro a delle richieste specifiche formulate dagli avventori fuori sede, l’organizzazione ha predisposto, lungo il Viale, circa 450 posti con Seduta su panca con Tavolo rettangolare con Tovaglia sul posto mediante una preventiva prenotazione. Fatta salva la filosofia della Cena in Bianco: vestiario, cibo e vettovagliamento rigorosamente candidi, l’organizzazione specifica che non sono ammessi piatti e posate in plastica o in alluminio. Il Coordinatore dell’Evento, Augusto Iaia, “Confortato dal successo numerico e mediatico della scorsa edizione, è convinto di realizzare un Evento ancora più clamoroso e coinvolgente che faccia risaltare l’essenza stessa del Borgo Antico, riconosciuto a livello internazionale per il suo “candore”.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.